Ultimo aggiornamento  20 gennaio 2020 11:25

. di Luca Gaietta
in Innovazione

Il colosso tecnologico americano sta studiando degli accumulatori, da impiegare anche sulle auto elettriche, che utilzzano materiali estrati dall'acqua anziché cobalto e nichel