Ultimo aggiornamento  06 giugno 2020 00:23

. di Paolo Odinzov
in Business

Fuggito dal Giappone come in un film, l'ex boss di Renault e Nissan annaffia rose nel suo giardino. Per lui un mandato di cattura internazionale e un silenzio che potrebbe presto...

. di Angelo Berchicci
in Business

Secondo Reuters, il costruttore si prepara a ridurre di nuovo il target di vendite per 1 milione di unità. In arrivo un piano di risanamento più pesante del previsto

. di Angelo Berchicci
in Business

Il costruttore giapponese rivede al ribasso le previsioni sull'anno fiscale che si chiude il 31 marzo. Scendono le vendite, ci sarà una ristrutturazione ancora più pesante

. di Edoardo Nastri
in Business

Il costruttore risponde alla richiesta di risarcimento dell'ex numero uno dell'Alliance che pretenderebbe 15 milioni di euro per licenziamento senza giusta causa a Tokyo

. di Redazione
in Business

Secondo il manager franco-brasiliano - ora riparato a Beirut - il marchio giapponese non avrebbe più "di due o tre anni di vita". Lo ha riferito da Tokyo uno dei suoi avvocati

. di Redazione
in Business

Secondo il Financial Times, il marchio giapponese starebbe studiando "piani segreti di emergenza" per uscire dall'Alliance. Addio alla politica di Ghosn

. di Edoardo Nastri
in Business

I dirigenti del costruttore e il ministro della giustizia di Tokyo rispondono alle accuse del manager fuggito in Libano: "Paura di essere colpevole". "Il nostro sistema garantisce...

. di Paolo Borgognone
in Business

L'ex numero uno di Renault-Nissan parla ai media dopo la fuga dal Giappone. Contesta le accuse di illeciti finanziari e rivela: "Nel 2017 trattavo una fusione con Fca"

. di Redazione
in Business

In una nota ufficiale il costruttore prende le distanze dal comportanento del suo ex presidente e assicura che continuerà a collaborare con la giustizia giapponese

. di Linda Capecci
in Business

L'ex ad di Nissan e Renault, in libertà vigilata a Tokyo con l'accusa di frode fiscale, è riuscito ad "evadere" dal Giappone e a raggiungere il Libano. Ecco cosa sappiamo finora

. di Redazione
in Business

"Sono sfuggito dall'ingiustizia". È quanto detto dall'ex presidente e ceo dell'Alleanza Renault-Nissan fino a poche ore fa in arresto a Tokyo e in attesa di processo

. di Angelo Berchicci
in Business

L'agenzia che vigila sul mercato ha chiesto di sanzionare la Casa per 22 milioni di dollari. Sotto la lente le responsabilità dell'azienda per gli illeciti commessi da Ghosn

. di Angelo Berchicci
in Business

Nissan al Salone per la prima volta senza il manager che l'ha salvata a rilanciata. E adesso di nuovo con molti problemi ma anche con diversi prodotti nuovi e innovativi

. di Redazione
in Business

Non c'è pace nel dopo Ghosn: il costruttore francese fa fuori improvvisamente il direttore generale. Al suo posto (ma solo ad interim) la direttrice finanziaria Clotilde Delbos

. di Francesco Giannini
in Business

Il costruttore giapponese pagherà 15 milioni di dollari di multa alla commissione di controllo della Borsa. L'ex manager - ancora agli arresti a Tokyo - sborserà 1 milione

. di Angelo Berchicci
in Business

Il presidente ceo della casa giapponese ha ammesso di aver percepito somme più alte del dovuto ma "a sua insaputa" e ha promesso di restituire quanto erroneamente ricevuto

. di Redazione
in Business

Il Tribunale distrettuale di Tokyo concede di nuovo all'ex manager dell'Alliance di lasciare il carcere su cauzione. Stavolta pagherà 500 milioni di yen

. di Paolo Borgognone
in Business

L'ex manager dell'Alleanza è stato ancora una volta arrestato a Tokyo. Nel mirino presunte irregolarità che sarebbero costate a Nissan 27 milioni di euro

. di Giovanni Barbero
in Business

I ceo dei tre marchi si sono incontrati a Yokohama e hanno rivisto alcuni principi cardine della loro partnership all'insegna di una maggiore parità dei ruoli

. di Redazione
in Business

Il tribunale di Tokyo ha accolto la richiesta degli avvocati del manager della Alliance. Cauzione fissata a 1 miliardo di yen (circa 7,8 milioni di euro). La scarcerazione forse...

. di Redazione
in Business

La Commissione per il controllo della Borsa americana apre un'inchiesta sul costruttore giapponese e il suo ex presidente ora in carcere a Tokyo

. di Redazione
in Business

Il cda del marchio francese prende atto delle dimissioni di Ghosn, in carcere dal 19 novembre in Giappone e nomina il numero 1 di Michelin. Bolloré confermato direttore generale

. di Edoardo Nastri
in Business

I ceo dei tre gruppi si mettono al volante dell'Alleanza, che "non è in dubbio": le decisioni del primo vertice con il numero uno Ghosn ancora in carcere in Tokyo

. di Paolo Borgognone
in Business

Il consiglio di amministrazione del costruttore giapponese ha deciso all'unanimità di sostituire il manager arrestato in Giappone con l'attuale ceo Osamu Masuko

. di Paolo Borgognone
in Business

Il top manager, ora in carcere, è stato licenziato all'unanimità. A scegliere il suo successore sarà un comitato di tre persone. Aspettando le reazioni della borsa

. di Lina Russo
in Business

Il manager dell'Alliance Renault-Nissan-Mitsubishi fermato a Tokyo con l'accusa di false dichiarazioni sul proprio compenso e altre attività illecite

. di Luca Bevagna
in Auto e Moto

La scena al Salone di Parigi è dominata - complice anche l'assenza di alcune concorrenti - dall'industria locale. Bilanci in positivo e strategie che vanno dirette al futuro

. di Carlo Cimini
in Business

Il numero uno, oggi il più longevo dei ceo dell'auto, fa capire al Financial Times che potrebbe abbandonare prima della fine del contratto. Ma non è la prima volta

. di Luca Gaietta
in Auto e Moto

La Casa giapponese intende ridurre, soprattutto nel mercato cinese, il listino delle auto a betteria a zero emissioni senza aumentarne l'autonomia.