Ultimo aggiornamento  28 gennaio 2023 05:08

. di Redazione
in Innovazione

Scienziati dell’Università del Maryland (Usa) testano l’utilizzo di esoscheletri dei granchi e aragoste, oltre ad altri materiali ricchi di chitina, per gli accumulatori