Ultimo aggiornamento  23 ottobre 2018 08:59

          


Fiat”. Il marchio dell’auto italiana. Il presente, il passato, il futuro. È la storia di copertina del numero di ottobre 2018 de l’Automobile, il mensile dell’ACI che trovate in edicola al prezzo di 3 euro o acquistabile in formato digitale.

Fiat ha motorizzato l’Italia nel dopoguerra e negli anni del boom economico, dopo essere stato uno dei maggior costruttori al mondo. Poi ha avuto un lento declino, finché nel 2009 – sotto la guida di Sergio Marchionne – va in America a comprarsi nientemeno che una delle tre di Detroit, la Chrysler. Da qui ricomincia un'altra storia, anche se ora il marchio italiano viene ridimensionato nel piano industriale 2018-2022, al punto che si prospetta un futuro incerto dopo un passato glorioso.

Sul numero de l’Automobile raccontiamo questo passaggio cruciale per Fiat, per chi lo guida, per chi ci lavora, per cosa rappresenta nell’immaginario collettivo.

Ottobre è il mese del Salone di Parigi, il Mondial come lo chiamano i francesi, seppure quest’anno saranno assenti ben 14 marchi. Ma tante le novità, sia dei costruttori di casa che soprattutto di quelli tedeschi premium come Audi, Bmw e Mercedes.

Ottobre è poi appuntamento con la Targa Florio, senza dimenticare la Fiera di Padova. Classiche in prima fila, strizzando l’occhio ai rally.

La prova del mese è dedicata alla Škoda Octavia station wagon, la familiare più venduta in Europa, pratica e funzionale.

Il resto scopritelo da soli. Leggendo l’Automobile, il mensile dell’ACI.