L'automobile

ACQUISTA

1,99 €
Copia
singola

11,99 €
Abbonamento
annuale

Il numero di giugno in edicola e in digitale

Motore d’Europa” è il titolo di copertina de l’Automobile di giugno, il mensile dell’ACI in edicola al prezzo di 3 euro o acquistabile in formato digitale.

Un focus sull’industria dell’auto e sulla rivoluzione che ci attende, in nome della riduzione della CO2 e di limiti sempre più stringenti nel 2030. In Europa la campagna elettorale è finita. Non gli impegni di chi siede a Bruxelles e a Strasburgo nei confronti di un settore chiave dell’economia - con i suoi 13,3 milioni di addetti fra diretti e indiretti – e del suo sviluppo sostenibile. Innovazione è ricchezza, questa la sfida che il Vecchio Continente rilancia dopo che tra il 1990 e il 2017 è stato capace di ridurre le emissioni di gas serra del 22% mentre il Pil è cresciuto del 58%.

Si può far cambiare marcia all’industria dell’auto, impegnata a investire massicciamente – la Germania soprattutto – nell’elettrificazione. L’obiettivo 2030 per la riduzione della CO2 imposto dalla politica all’automobile è altissimo, -37,5% rispetto ai limiti del 2021. Significa una trasformazione radicale, ma anche una risposta radicale agli effetti dei cambiamenti climatici.

Su l’Automobile di giugno, inizio dell’estate, ci sono pagine sulle auto a cielo aperto, quelle spider e cabriolet diventate auto di nicchia ma dure a morire, come accade per gli oggetti capaci di far sognare. Uno di questi, la nuova generazione della Bmw Z4, è protagonista della nostra prova del mese.

C’è infine un ricordo di Niki Lauda.

Il resto scopritelo da soli. Leggendo l’Automobile, il mensile dell’ACI.