Condividi con:

Nuova All-Electric Mini Cooper, l’abbiamo già provata

di Paolo Matteo Cozzi - 08/05/2024

La nuova Mini Cooper All-Electric, la quinta generazione dell’iconico modello a tre porte, diventa digitale più che mai. Innanzi tutto è completamente elettrica. Poi, salgono a bordo una notevole quantità di soluzioni elettroniche decisamente a favore di sicurezza, comfort, praticità e semplicità d’utilizzo. L’abbiamo vista, provata, usata: ecco com’è.

Esterni

Non puoi sbagliare: nuova Mini Cooper Electric è una Mini al 100 % con un’unica differenza sostanziale rispetto a prima: è 100% elettrica. Esteticamente, infatti, rispecchia tutti i codici stilistici che t’aspetti. Il frontale è quello caratteristico, coi fare tondi e la griglia imponente.

C’è la grande portiera per favorire l’accesso ai posti dietro, il tetto in contrasto. Insomma, al design hanno gonfiato ancora una volta le dimensioni (lunga 3858 mm, larga 1756, alta 1460) lasciando inalterate le proporzioni, chiave del successo della vetturetta inventata da sir Alec Issigonis nel lontano 1959 e divenuta matura sotto le insegne Bmw nel 2001. L’ottimizzazione dello spazio per i passeggeri nonostante le dimensioni esterne compatte è rimasto il concetto di base.

Interni

L’interno di nuova Mini Coooper Elelctric è minimal come mai prima. Dominato dall’hi-tec, nella rassicurante e caratteristica forma circolare del maxi schermo centrale Oled tondo, una vera chicca perché è il primo del suo genere, non ha praticamente più comandi né strumenti a vista. La Mini Interaction Unit è il centro di tutta l’esperienza e del comfort.

Infatti, tutto è concentrato nello schermo, dove i comandi sono touch e, soprattutto, vocali. L’interazione uomo-dispositivi-strumenti-macchina è totale. Le nuove Mini sono così. Mini Cooper Electric infatti è in buona compagnia, giacché il sistema operativo 9 – il centro nevralgico di questo nuovo mondo – è condiviso su tutti i modelli dell’ultima generazione. Dalla Countryman alla prossima, inedita, Aceman.

Basta la parola

Il Mini Intelligent Personal Assistant può essere attivato con il saluto “Hey MINI” o utilizzando il pulsante al volante push-to-talk. Il dialogo digitale è davvero utile, sicuro, semplice. In effetti, se ad esempio arriva un messaggio WhatsApp mentre viaggiamo, l’auto lo legge e ci chiede di rispondere, comprendendo bene (!) le nostre intenzioni e le nostre parole.

Anche l’integrazione con CarPlay, e AndroidAuto, è totale. Nulla della nostra quotidianità tascabile resta giù dalla nuova Mini Cooper Electric, che si tratti delle rotte di Waze o della playlist di Spotify. Basta chiedere o, in alternativa, sfoglia lo schermo come proprio come il nostro tablet.

I motori

Il motore elettrico da 135 kW/184 CV della MINI Cooper E genera una coppia di 290 Nm, accelerando il veicolo da fermo a 100 km/h in 7,3 secondi. Con una potenza di 160 kW/218 CV, la MINI Cooper SE scatta da 0 a 100 km/h in 6,7 secondi con una coppia massima di 330 Nm.

L’autonomia determinata secondo il ciclo di prova WLTP è di 305 chilometri per la MINI Cooper E, grazie alla batteria ad alto voltaggio con una capacità di 40,7 kWh. Nella MINI Cooper SE, l’autonomia calcolata aumenta fino a un massimo di 402 chilometri grazie alla capacità della batteria di 54,2 kWh.

Batteria e autonomia

La batteria della nuova All-Electric MINI Cooper può essere caricata a corrente alternata a 11 kW. La ricarica rapida con corrente continua è possibile per MINI Cooper E a 75 kW e per Cooper SE con un massimo di 95 kW. In una stazione di ricarica rapida, la batteria può essere caricata dal 10% all’80% in poco meno di 30 minuti.

Su strada

Il comportamento su strada è davvero efficace. Certo alla nuova Mini Cooper Electric hanno appiccicato ancora la famigerata considerazione del go-kart feeling che accompagna ogni nuovo modello da quel dì…., tuttavia l’elettrico ora è maturo e si lascia ben volere.

Che si tratti di tortuose strade di montagna, di tira e molla urbani o sgambate autostradali, poco importa. C’è. A tutto il resto pensano un buon numero di dispositivi adas che intervengono sottovoce per aiutarci se distrattamente superiamo la linea tratteggiata o, peggio, arriviamo troppo disinvolti vicino a chi ci precede, a uno stop o un segnale di precedenza. Allora l’auto rallenta, suona, riproduce il segnale sullo schermo.

Prezzi e allestimenti

La nuova All-Electric MINI Cooper è disponibile in quattro diversi allestimenti. La versione Essential presenta la massima pulizia e un aspetto meno appariscente, evidenziando alcune parti come il logo nel nuovo colore Vibrant Silver. La nuova gamma di verniciature esterne fa riferimento alla modernità della nuova icona MINI e pone accenti positivi con toni vivaci come il Sunny Side Yellow.

Mentre la versione Classic si concentra principalmente sugli interni, la versione Favoured presenta dettagli particolarmente espressivi all’esterno. Questa variante offre il nuovo design Spray-Tech opzionale del caratteristico Multitone Roof con una combinazione di tre colori diversi e una griglia anteriore in Vibrant Silver. Infine, come vuole la tradizione, non può mancare la versione John Cooper Works. I prezzi vanno dai 33.200 euro della All-Electric Mini Cooper E ai 44.470 della All-Electric Mini Cooper SE JCW.

Potrebbe interessarti

Microlino, la prova su strada di Tiberio Timperi

Microlino, la prova su strada di Tiberio Timperi

Merito delle forme tanto evocative quanto azzeccate e funzionali. Ecco come va Microlino, raccontata da un tester d’eccezione

di Redazione - 15/06/2024

Hyundai Tucson, una rinfrescata per rimanere tra le più richieste

Hyundai Tucson, una rinfrescata per rimanere tra le più richieste

Il Suv coreano aggiorna i contenuti e diventa ancora più tecnologico. L'influenza del nuovo corso stilistico si percepisce a bordo. Prezzi da 32.850 euro

di Redazione - 13/06/2024

Podcast

in collaborazione con Aci Radio

Il Punto di Pierluigi Bonora

Il Direttore di ACI Radio Pierluigi Bonora fa il punto sul fatto più rilevante della giornata offrendo spunti di riflessione per una corretta informazione.

l'Automobile su Instagram