Condividi con:

Ecco dove cacciare i “veri tesori”

di Redazione - 11/05/2024

Testo di Riccardo Tosi

Ci sono momenti felici che arrivano una volta nella vita, altri due, altri ancora si ripresentano regolarmente. A volte fin troppo regolarmente, quando si tratta di appassionati di automobili e il momento in questione è la ricerca, in teoria finalizzata all’acquisto, di un nuovo irrinunciabile, giocattolo a due o quattro ruote.

Ci siamo passati tutti e tutti ci ripasseremo presto, perché allora non condividere con te qualche consiglio? Esistono siti di ricerca e vendita molto conosciuti e altri un po’ nascosti, questi ultimi spesso locali o dedicati a certe tipologie di automobili anche molto specifiche.

Fai attenzione

Spostarsi virtualmente da un mercato a un altro può rivelare differenze di prezzi e disponibilità anche sorprendenti, certamente essere padroni delle lingue straniere molto spesso aiuta. Non solo per comprendere la navigazione all’interno dei portali (che sovente sono multilingue), ma per poter gestire un contatto con le parti venditrici, cosa che diventa fondamentale se ci si innamora di un nuovo giocattolo.

Non dimenticare in ogni caso di fare i conti con le eventuali tasse di importazione, con i costi di trasporto e quelli di immatricolazione, voci quantificabili solo con l’aiuto di un esperto o di un professionista del settore, ma nodali per comprendere quanto possa valere la pena di caso in caso; spesso si parla di varie migliaia di euro.

Sognare però non costa nulla ed ecco dunque a te una breve lista di luoghi più o meno conosciuti dove poter iniziare una nuova ricerca al di fuori delle strade che chissà quante volte hai battuto durante le tue lunghe notti insonni.

Autotrader

Portale pioniere delle vendite online di veicoli, è un’ottima alternativa ai siti italiani. Offre infatti una panoramica su realtà locali in cui le disponibilità e i valori possono cambiare sostanzialmente, rispetto a quelli attesi. Una “finestra” generale ma che non devi sottovalutare.

Classic Trader

Riunisce principalmente i dealer europei, con una selezione di vetture d’epoca in vendita non in un mercato particolare e, per questo, utile per la prima ricerca. È un buon riferimento per le valutazioni e ospita molte youngtimer assenti su altri portali. Facilità di navigazione e lingua italiana sono tra i punti di forza.

Hemmings

Riferimento per le auto d’epoca negli Usa, è specializzato nei veicoli da collezione. Virtualmente, ogni rivenditore statunitense pubblica le proprie vetture classiche sulle pagine online (ma anche cartacee) di Hemmings Motor News, dove sono proposte con formati di asta online o vendita diretta. Impossibile non trovare qui la tua preferita: è un marketplace da seguire spesso perché il turnover è costante.

Dyler

Nata sei anni fa, questa pagina può già contare su un database di oltre diecimila veicoli da collezione in vendita. Fra le proposte: auto d’epoca, supercar moderne e instant classic. Molto efficaci la ricerca di veicoli e la pre suddivisione per fasce di età, prezzo e tipologia. Non mancano sezioni di approfondimento che concedono un break tra una “caccia” e l’altra.

Blocket

Si rivolge solo al mercato svedese, da tenere presente perché è una finestra interessante che riserva molte sorprese. In Svezia infatti la cultura dell’auto d’epoca è ben radicata e il territorio offre grandi spazi dove conservare veicoli di famiglia, per decenni e senza problemi. Le tipologie e le marche più diffuse non sono molte ma, oltre a Saab e Volvo, c’è grande disponibilità di auto Usa. Non è facile navigare tra i termini svedesi ma, una volta capite le sezioni, non mancheranno le piacevoli sorprese.

Craiglist

Sito per annunci generici dedicato al mercato Usa, offre tante ottime occasioni, ma richiede tempo per essere usato al meglio. Poi, trovare l’affare giusto sarà solo questione di pazienza. Ricorda di calcolare le spese accessorie, senza dimenticare i costi di un eventuale trasporto, perché potrebbero incidere molto sul prezzo che vedi esposto.

Potrebbe interessarti

Turbo, la vera storia della sovralimentazione

Turbo, la vera storia della sovralimentazione

Una chiocciola, due giranti, il flusso dei gas di scarico: si riassume così un’idea del turbo che ha intrigato generazioni di appassionati

di Redazione - 16/06/2024

Come custodire una collezione d’auto?

Affrontiamo un tema centrale: come custodire una collezione d'auto?? Ci rispondono tre fra i più stimati collezionisti italiani

di Redazione - 09/06/2024

Podcast

in collaborazione con Aci Radio

Il Punto di Pierluigi Bonora

Il Direttore di ACI Radio Pierluigi Bonora fa il punto sul fatto più rilevante della giornata offrendo spunti di riflessione per una corretta informazione.