Condividi con:

Passaggio di proprietà, la guida completa

di Redazione - 21/05/2024

Passaggio di proprietà

Se siete in procinto di vendere un’auto o di acquistarne una (tra privato cittadini s’intende) allora vi farà comodo questa guida completa al passaggio di proprietà. Una procedura, obbligatoria per legge, che ha lo scopo di aggiornare i registri pubblici e trasferire la titolarità del veicolo dal venditore all’acquirente.

Il passaggio di proprietà di un veicolo è il trasferimento legale della proprietà del mezzo da una persona (venditore) a un’altra (acquirente). Questo processo è regolamentato dal Codice della Strada e richiede l’aggiornamento dei documenti del veicolo, come il Certificato di Proprietà Digitale (CDPD) e la Carta di Circolazione.

Passaggio di proprietà

Il passaggio di proprietà di un veicolo in Italia deve essere effettuato entro 60 giorni dalla data dell’atto di vendita. In caso di superamento di tale termine, sono previste delle sanzioni amministrative.

Documenti necessari

Per effettuare il passaggio di proprietà di un veicolo in Italia, è necessario presentare la seguente documentazione:

  • Documento d’identità e codice fiscale di entrambe le parti (venditore e acquirente)
  • Certificato di Proprietà Digitale (CDPD) o il vecchio Certificato di Proprietà cartaceo
  • Carta di Circolazione del veicolo
  • Atto di vendita, che può essere redatto in diverse forme (scrittura privata con firme autenticate, atto pubblico o dichiarazione unilaterale di vendita)

Costi del passaggio di proprietà

I costi del passaggio di proprietà di un veicolo in Italia variano a seconda della tipologia di veicolo, della sua potenza e della regione di residenza. In generale, i costi da sostenere includono:

  • Bollo per aggiornamento Carta di Circolazione: 16 euro
  • Bollo per trascrizione al PRA: da 32 euro
  • Emolumenti al PRA: 27 euro
  • Diritti di motorizzazione: 10,20 euro
  • IPT (Tassa Provinciale di Trascrizione): viene calcolata in base alla potenza dell’auto e varia in base alla provincia di residenza, che può avere un costo compreso tra 3,51 e 4,56 euro al kW
  • Eventuali costi di agenzia nel caso non si decida di procedere privatamente

A chi rivolgersi?

Come accennato poc’anzi ci sono delle agenzie di pratiche auto che, a pagamento, possono adempiere a tutte le operazioni di passaggio di proprietà. Se invece preferite occuparvi di persona del passaggio di proprietà, ecco dove potete eseguirlo senza ulteriori costi aggiuntivi.

  • Presso l‘ACI (Automobile Club d’Italia): L’ACI offre un servizio di assistenza completo che include la compilazione dei moduli necessari, il pagamento delle tasse e degli emolumenti, e l’aggiornamento della carta di circolazione e del certificato di proprietà
  • Presso un PRA (Pubblico Registro Automobilistico): È possibile effettuare il passaggio di proprietà anche presso un PRA, presentando la documentazione necessaria e pagando le tasse e gli emolumenti dovuti.

 

Potrebbe interessarti

Guida all'acquisto: Range Rover

Guida all’acquisto: Range Rover Classic

Questo mese la nostra dettagliata guida all'acquisto ha una nuova protagonista: la Range Rover Classic. Ecco quello che dovete sapere

di Redazione - 08/06/2024

Teli antigrandine: guida completa alla protezione dal maltempo

Teli antigrandine: guida completa alla protezione dal maltempo

Se non avete modo di parcheggiare l'auto al coperto, i teli antigrandine possono essere una soluzione per proteggere la propria vettura

di Redazione - 05/06/2024

Podcast

in collaborazione con Aci Radio

Il Punto di Pierluigi Bonora

Il Direttore di ACI Radio Pierluigi Bonora fa il punto sul fatto più rilevante della giornata offrendo spunti di riflessione per una corretta informazione.

l'Automobile su Instagram