Condividi con:

La tappa di Torino della 1000 Miglia sarà ricca di eventi

di Redazione - 24/05/2024

1000 Miglia 2024 AC Torino

Martedì 11 giugno 2024 la 1000 Miglia, la rievocazione storica della più famosa corsa automobilistica su strada, farà per la prima volta tappa a Torino. La prima giornata di gara si concluderà in Piazza San Carlo, dove dalle 19:30 circa sfileranno le 435 auto d’epoca partecipanti. Un vero e proprio museo viaggiante che ripercorrerà la storia dell’automobilismo sportivo dal 1927 al 1957. Nelle sue edizioni sportive, la 1000 Miglia transitò da Torino nel 1947 e nel 1948. Il pubblico avrà l’opportunità di vedere da vicino modelli leggendari come la Ferrari 121 LM del 1955, guidata da Piero Taruffi nella storica edizione del 1955.

Un’occasione unica per ammirare da vicino alcuni dei modelli più iconici della storia dell’auto, come le Ferrari, le Alfa Romeo e le Mercedes-Benz, ma anche tante utilitarie che hanno reso celebre il Made in Italy nel mondo. Tra queste, la Fiat 500 “Topolino” e la Fiat 600. L’arrivo della corsa in città è stato accolto con grande entusiasmo dalle istituzioni e dai cittadini, che vedono in questo evento un’importante occasione per promuovere il turismo e l’economia locale.

Un’iniziativa dell’Automobile Club Torino

L’evento è stato reso possibile grazie all’iniziativa dell’Automobile Club Torino (AC Torino), che ha lavorato intensamente per portare questa prestigiosa manifestazione sotto la Mole Antonelliana. Piergiorgio Re, presidente dell’AC Torino, ha espresso il suo entusiasmo dichiarando:

“La 1000 Miglia è un evento straordinario arriveranno nella nostra città “gioielli” che hanno corso tra il 1927 e 1957 la famosa competizione automobilistica su strada. Ben 435 automobili sfileranno in Piazza San Carlo offrendo al pubblico una panoramica sulla storia dell’automobilismo sportivo nella sua completezza. Alla 1000 Miglia non partecipavano solo i grandi campioni con le auto più sportive, ma anche tanti “amatori” con le loro auto di uso quotidiano. […] L’impegno dell’AC Torino per portare questo raduno di grande richiamo sotto la Mole – prosegue il Presidente dell’AC Torino – va nella direzione di quanto auspicato dalle istituzioni, a partire dal Comune di Torino e dalla Regione Piemonte, che condividono la volontà di far diventare la nostra città sempre più viva e attrattiva”.

Tanti eventi collaterali

Il programma prevede l’arrivo delle auto in Piazza San Carlo a partire dalle ore 19:30 di martedì 11 giugno. La mattina successiva, mercoledì 12 giugno, la gara ripartirà dal Palavela alle 5:45. Saranno presenti ben 435 automobili, tra cui 120 Ferrari, 20 auto elettriche e un prototipo a guida autonoma, rappresentando un connubio perfetto tra storia e innovazione.

Oltre alla competizione, il Museo Nazionale dell’Automobile organizzerà una serie di eventi culturali, tra cui una mostra fotografica di Rodolfo Mailander. In Piazza San Carlo saranno esposte tre vetture storiche di grande rilevanza: una Fiat 8HP del 1901, una Itala 34/45 Pechino-Parigi del 1907 e una Lancia D24 degli anni Cinquanta.

 

Potrebbe interessarti

Cos'è il Lane Keeping Assist e come funziona?

Cos’è il Lane Keeping Assist e come funziona?

Uno tra gli adas più importanti di cui possono disporre le vetture moderne. Serve a mantenere l'auto all'interno della propria corsia

di Redazione - 17/06/2024

Come si vince la 24 Ore di Le Mans?

Come si vince la 24 Ore di Le Mans?

Un'analisi dettagliata di Umberto Zapelloni ci racconta come è stato costruito questo secondo successo alla 24 Ore di Le Mans da parte di Ferrari con l'equipaggio Fuoco-Nielsen-Molina

di Redazione - 17/06/2024

Podcast

in collaborazione con Aci Radio

Il Punto di Pierluigi Bonora

Il Direttore di ACI Radio Pierluigi Bonora fa il punto sul fatto più rilevante della giornata offrendo spunti di riflessione per una corretta informazione.