Condividi con:

Youngclassic, il nuovo numero dal 12 marzo in edicola!

di Adriano Tosi - 06/03/2024

Turbo, V6, Evoluzione e “quelladellapolizia”. Sì, tutto attaccato come lo direbbe un bambino, perché è a quella dimensione che riporta una delle quattro protagoniste della copertina del numero 11 di Youngclassic. Anzi, la protagonista è una soltanto l’Alfa Romeo 75, declinata nelle sue quattro vesti più rappresentative. Vi raccontiamo tutto di loro. Come vanno, quali suoni producono, quali emozioni risvegliano. Anche perché, e questo l’alfista non lo dimenticherà mai, la 75 è l’ultimo modello progettato prima che Alfa Romeo entrasse nell’orbita di Fiat. Insomma: un’auto, mille significati.

Un mostro anni 80

Il nostro tester d’eccezione e notissimo youtuber Davide Cironi ci racconta invece come approcciarsi a un vero “mostro” anni 80, la Peugeot 205 T16, quella che servì da base per ottenere l’omologazione per il Gruppo B (la categoria di rally più brutali mai scese in prova speciale). Un’auto che, anche nella versione stradale esprime tutta la sua cattiveria. Oltre a un carattere molto particolare e super affascinante. Come solo certe francesi sanno mostrare…

Una tedesca tutta leggerezza e aerodinamica

Di tutt’altro genere, ma con un carico di fascino che cresce col passare degli anni, l’Audi A2: l’esemplare blu che troverete su Youngclassic n.11 è di un blu molto raro, ma ancora più raro è lo stato di conservazione di cui si può fregiare. È stata prodotta soltanto per cinque anni e neppure in numeri stratosferici, non ha raccolto i risultati commerciali attesi e, nonostante il prezzo alto, veniva venduta in perdita. Venticinque anni dopo, per i collezionisti più raffinati, questa piccola tutta d’alluminio suona come un ottimo affare.

La tanto attesa targa storica: cosa fare per ottenerla

Lasciamo un attimo da parte le auto in senso stretto e andiamo su una tematica che Youngclassic 11 affronta in modo esaustivo e approfondito: quella delle targhe storiche. Ti diciamo come ottenere la tua in 5 mosse: come effettuare la pratica, quali sono i documenti necessari, quale ente produce materialmente le targhe, in quali tempi e con che costi. Perché dai, ammettilo, una targa moderna su un’auto di 30 o 40 anni fa non si può proprio vedere.

Altre auto, eventi

Ok, torniamo alle macchine perché da sapere c’è ancora molto: per esempio sulla Mazda MX-5 che appartenne all’attore Guido Nicheli, il “cumenda” lombardo reso personaggio immortale dai cinepanettoni, e che è rispuntata in Puglia. Ora è in restauro, con qualche piccola licenza made in “dogui”. Si cambia continente e genere con la Opel Manta, che abbiamo guidato e ti raccontiamo come va.

Spazio poi agli eventi. Al rally racing meeting, la kermesse da sogno di Miki Biasion, la quarta edizione della festa organizzata dal due volte campione del mondo, dedicata ai rally e non solo. Ti portiamo con noi al Rally Monte Carlo Historique: l’equipaggio di Youngclassic, composto da Marco De Marco e Andrea Nicoli, su una VW Golf Gti del 1981, ha vissuto tutta l’esperienza: oltre 2300 km di rally storico tutti da raccontare.

Youngclassic è in edicola dal 12 marzo. Vuoi prenotare la tua copia o gli arretrati in edicola? Clicca qui!

Il prossimo numero di Youngclassic, il 12, sarà in edicola dal 12 aprile.

Potrebbe interessarti

Auto a guida autonoma nel Regno Unito dal 2026

Nel Regno Unito è stata approvata una legge che consentirà la circolazione di vetture a guida autonoma a partire dal 2026

di Marco Triulzi - 21/05/2024

Audi e SAIC

Audi e Saic fortificano la propria unione

La un nuova piattaforma Advanced Digitalized Platform nasce dall'unione tra Audi e SAIC, ridurrà il time-to-market di oltre il 30%

di Redazione - 21/05/2024

Podcast

in collaborazione con Aci Radio

Il Punto di Pierluigi Bonora

Il Direttore di ACI Radio Pierluigi Bonora fa il punto sul fatto più rilevante della giornata offrendo spunti di riflessione per una corretta informazione.

l'Automobile su Instagram