Condividi con:

Tutte le nuove 5 stelle di Euro NCAP

di Redazione - 06/12/2023

L’anno volge termine ed è tempo di rilevamenti. Gli ultimi del 2023 per l’ente Euro NCAP, che ha messo sotto la lente d’ingrandimento una serie di vetture, undici per l’esattezza, che mostrano ancora una volta come l’attenzione per la sicurezza sia sempre un tema fondamentale per ogni costruttore.

Le protagoniste di questo “giro” di valutazioni sono state Volkswagen ID.7, BMW Serie 5, Mercedes EQE Suv, BYD TANG, Kia EV9, XPENG G9, VinFast VF8, Smart #3, BYD SEAL-U, Honda ZR-V e Hyundai KONA. Una gamma di modelli che mostra quanto “l’armata” cinese sia sempre più presente e rilevante nel mercato europeo dell’auto.

Tante 5 Stelle…

In linea di massima la maggior parte delle protagoniste è riuscita a conquistare la valutazione complessiva migliore, le 5 stelle, come risultante di tutta una serie di giudizi che rappresentano diverse categorie, come ad esempio la protezione riservata agli occupanti.

Chi più chi meno è riuscita a distinguersi in uno o più settori di valutazione, arrivando quasi sempre a raggiungere le 5 stelle. A non risultare al top, limitandosi a “sole” 4 stelle sono le nuove VinFast VF8, Hyundai KONA e Honda ZR-V.

I punti di forza

La Volkswagen ID.7 ha dimostrato di essere una delle migliori vetture del lotto quando si tratta di protezione degli adulti, con un punteggio complessivo del 95%. Passando alle cinesi di casa BYD, hanno dimostrato entrambe di avere requisiti di sicurezza con un buon punteggio complessivo.

La Mercedes EQE Suv si è distinta per le tecnologie di assistenza alla sicurezza, ma ha deluso per la mancanza di robustezza del sistema airbag centrale. Mentre la Kia EV9 spicca per i dispositivi per la sicurezza dei bambini.

La XPENG G9, nonostante le 5 stelle Euro NCAP, ha mostrato come in caso di impatto la cintura di sicurezza potrebbe provocare lesioni addominali. Invece la smart #3 non è dotata di rilevamento della presenza di bambini.

Le 4 stelle riservate ad Hyundai Kona derivano da alcune criticità nell’assistenza alla guida e nella prevenzione degli incidenti. Quando invece per la VinFast VF8 la mancanza di robustezza del sistema di ritenuta è stato la causa principale della sua penalizzazione.

 

Potrebbe interessarti

La Jaguar C-X75 torna a nuova vita

Da antagonista di James Bond a sportiva stradale il passo è stato più lungo del previsto. Ma ci ha pensato Ian Callum, il suo designer

di Redazione - 01/03/2024

Happy birthday Youngclassic!

Happy birthday Youngclassic: il primo compleanno lo facciamo noi, il protagonista puoi essere tu. Scopri come!

di Redazione - 01/03/2024

Podcast

in collaborazione con Aci Radio

Il Punto di Pierluigi Bonora

Il Direttore di ACI Radio Pierluigi Bonora fa il punto sul fatto più rilevante della giornata offrendo spunti di riflessione per una corretta informazione.

l'Automobile su Istagram