Condividi con:

La Porsche 911 elettrificata arriva a fine maggio

di Redazione - 13/05/2024

E alla fine l’ibrido arriva. Anche la Porsche 911 cede all’elettrificazione. La “scusa” è l’avvento delle della versione 992.2, il restyling dell’attuale generazione. La vettura sarà ufficialmente presentata il prossimo 28 maggio e segna la prima vera rivoluzione dell’auto più iconica di casa Porsche. Quanto alle performance non ci sarebbe da preoccuparsi, dato che la nuova 911 ha girato al Nurburgring con un tempo di 7:16.934.

L’auto di prova era equipaggiata con pneumatici stradali standard, oltre al kit aerodinamico con ala posteriore fissa. Voci di corridoio indicano che il modello del tempo di cui sopra andrà a sostituire l’attuale 911 Turbo. Porsche ha affermato che la protagonista di tale performance è stata 8,7 secondi più veloce di un modello comparabile della gamma pre-restyling, ma non ha specificato quale allestimento considera un modello equivalente.

Non va in elettrico

Il CEO di Porsche, Oliver Blume, aveva già affermato che la 911 ibrida sarà più simile (sotto il profilo tecnico) alla precedente auto da corsa 919 Hybrid LMP1, e non ad un ibrido plug-in come l’hypercar 918 Spyder. Ciò significa che il sistema ibrido verrà probabilmente utilizzato solo per supportare il motore termico e recuperare energia in frenata, e non fornirà alcuna autonomia elettrica sostanziale (se presente) e pertanto si tratta di tecnologia mild-hybrid, evitando così la necessità di una batteria grande e pesante.

“Per la prima volta nei 61 anni di storia della nostra icona, stiamo installando un sistema di propulsione ibrido in una 911 stradale. Questo innovativo ibrido ad alte prestazioni rende la 911 ancora più dinamica”, afferma Frank Moser, Vice Presidente Model Line 911 e 718. “Durante lo sviluppo non abbiamo lasciato nulla al caso e abbiamo testato la nuova 911 in tutte le condizioni in tutto il mondo. Dal freddo gelido al caldo torrido, come è avvenuto durante le fasi finali dei test a Dubai. […] nelle condizioni impegnative dei passi di montagna o nel traffico stop-and-go di un ambiente urbano, la nuova 911 ha affrontato anche le sfide più difficili con disinvoltura. Nel complesso, i nostri ingegneri e collaudatori hanno accumulato più di cinque milioni di chilometri di guida di sviluppo.”

L’introduzione della 911 ibrida coinciderà con un aggiornamento di metà ciclo dell’attuale 911 della generazione 992. I primi prototipi rivelano che la 911 aggiornata riceverà anche alcune modifiche stilistiche, oltre a un quadro strumenti completamente digitale simile a quello che Porsche ha già introdotto nelle sue altre versioni.

Potrebbe interessarti

E-Building, ecco dove nasce la Ferrari elettrica e non solo

E-Building, ecco dove nasce la Ferrari elettrica e non solo

Verranno prodotti componenti elettrici strategici come batteria ad alto voltaggio, assale e motore elettrico. Ma anche motori a combustione interna e sistemi ibridi

di Redazione - 21/06/2024

Il nuovo numero de l’automobileclassica ti aspetta!

Protagonista del nuovo numero la Citroën DS, giudicata dai designer Fioravanti, Gandini e Giugiaro come l'auto più bella di tutti i tempi

di Redazione - 21/06/2024

Podcast

in collaborazione con Aci Radio

Il Punto di Pierluigi Bonora

Il Direttore di ACI Radio Pierluigi Bonora fa il punto sul fatto più rilevante della giornata offrendo spunti di riflessione per una corretta informazione.

l'Automobile su Instagram