Condividi con:

Nuova Porsche Macan, fino a 639 cv e oltre 1.100 Nm di coppia

di Adriano Tosi - 25/01/2024

Guardatela bene, soprattutto davanti, la nuova Porsche Macan. Vi ricorda la Taycan? Ok, siete sulla strada giusta, per due motivi. Il primo è che il design di Porsche andrà sempre più in questa direzione. Il secondo è che oltre alla somiglianza estetica c’è di più: la nuova Macan sarà solo ed esclusivamente elettrica, proprio come la Taycan.

Nuova Porsche Macan - faro anteriore

Giusto? Sbagliato? Una scelta che arriva al momento giusto o forse troppo affrettata? Possiamo stare qui a discutere all’infinito, solo il mercato potrà dire come stanno le cose. A proposito di mercato, l’auto si può già ordinare: 88.187 euro per la versione “4”, 121.242 euro per la Turbo. Consegne nella seconda metà dell’anno.

Una coppia da camion

Torniamo all’elettrico e partiamo da un dato mostruoso: 1130 Nm di coppia massima. Roba da stracciare gomme e asfalto, un’ esplosione di energia che potrebbe soddisfare il fabbisogno una piccola città, probabilmente. Ma così fan tutti, è il concetto della sostenibilità applicata al lusso, e anche su questo ci sarebbe da discutere ore.

Nuova Porsche Macan - vista laterale

Magari lo faremo un’altra volta. Ora è il turno dei 639 cv della versione più potente della nuova Macan, la Turbo, che grazie ai 100 kWh di capacità della batteria arriva a 591 km di autonomia wltp. La potenza di ricarica? Fino a 270 kW. Niente male, così come i 3,3 secondi necessari per lo 0-100. C’è poi la Macan 4, 408 CV e 650 Nm di coppia, 5,1 secondi nello 0-100. L’autonomia? 613 km.

La nuova Porsche Macan sa anche essere pratica

Un dragster, a misura di famiglia però: il bagagliaio ha una capacità di 540 litri, come quello di una station wagon media per capirci, a cui si aggiungono gli 84 litri del vano anteriore. Nell’abitacolo si colgono tocchi di stile tipicamente Porsche ma si respira tutta la modernità dei tre schermi, anzi quattro. Uno davanti agli occhi del guidatore. Uno centrale, il più grande. Un altro, optional, per il passeggero. E poi quello virtuale, l’head up display che proietta frecce in realtà aumentata e offre un’immagine che corrisponde a quella di un display, pensate, di 87 pollici. Il sistema operativo di bordo è, a mio parere, uno dei migliori oggi disponibili: Android Automotive.

Ok le prestazioni, ma il piacere di guida?

Della potenza vi ho già detto. A tenerla a bada contribuiscono la trazione integrale, ottenuta tramite il posizionamento dei due motori su ogni asse, le sospensioni a controllo elettronico e la ruote posteriori sterzanti. Insomma, i presupposti perché la nuova Porsche Macan, esattamente come la Taycan, oltre ad andare fortissimo, sia anche una vera Porsche tra le curve, ci sono tutti. Non vediamo l’ora di darvene conferma dopo averla guidata in prima persona.

Potrebbe interessarti

Tesla, risolta la quadra delle batterie 4680

Tesla, risolta la quadra delle batterie 4680

Quelle il cui processo di produzione degli elettrodi a secco consentirebbe un'enorme riduzione dei costi durante la realizzazione di celle agli ioni di litio

di Redazione - 19/07/2024

Sul nuovo Codice della Strada pendono anche 65 emendamenti della maggioranza

Sul nuovo Codice della Strada c’è il blocco al Senato

Dei 449 emendamenti presentati dai vari partiti, 65 sono firmati da esponenti degli altri partiti di maggioranza

di Redazione - 19/07/2024

Podcast

in collaborazione con Aci Radio

Il Punto di Pierluigi Bonora

Il Direttore di ACI Radio Pierluigi Bonora fa il punto sul fatto più rilevante della giornata offrendo spunti di riflessione per una corretta informazione.

l'Automobile su Instagram