Condividi con:

L’automobileclassica proietta Quelli del 38 al Museo dell’Automobile di Torino

di Paolo Matteo Cozzi - 28/02/2024

Il sogno di Giorgetto Giugiaro? Fare il pittore. Leonardo Fioravanti ha una passione per le invenzioni e, come dice egli stesso, “la fortuna di saper disegnare bene”. Lo scolaro Marcello Gandini invece, col denaro per i libri di testo acquistava quelli di Dante Giacosa. E l’automobile? Per tutti, praticamente un incontro fortuito.

A raccontarlo sono proprio loro, Quelli del 38: coevi, a lungo rivali, amici, hanno attraversato la storia del car design diventando dei giganti. Di loro conosciamo ogni tratto e aspetto professionale, tutti (o quasi) i capolavori disegnati, dalle utilitarie alle fuoriserie; compiuti gli 85 anni continuano a realizzare capolavori, godendo però di qualche libertà in più verso le passioni personali. Per scoprire quali, esplorare pensieri, paure, aspettative, eventuali rimpianti, li abbiamo raggiunti nei loro rifugi, aperti per le riprese del primo docufilm de l’automobileclassica, dal titolo Quelli del 38. Il progetto targato Aci Editore ha scelto Torino e l’auditorium del Museo Nazionale dell’Automobile, di cui Aci è socio fondatore, per una serata speciale, accesa dalla proiezione e da un interessante talk che ha dato la possibilità al pubblico di interagire con i protagonisti.

Alla presenza di Giorgetto Giugiaro e Leonardo Fioravanti, del Presidente dell’Aci Angelo Sticchi Damiani collegato da Roma, del Presidente di Aci Storico Vincenzo Leanza, del direttore de l’automobileclassica David Giudici e della direttrice del museo Lorenza Bravetta, sono stati soprattutto alcuni studenti universitari del Politecnico di Torino a dar vita a uno scambio vivace e coinvolgente con i due giganti del car design italiano. Qui il video completo.

“Ho il piacere di conoscere questi tre straordinari uomini che hanno scritto delle pagine meravigliose dell’automotive italiano, disegnando macchine bellissime italiane che hanno dato un’impronta bellissima di quello che è il genio italiano” ha dichiarato Angelo Sticchi Damiani, Presidente dell’Automobile Club d’Italia, “e, attraverso la visione di questo docufilm, ancora una volta, ho avuto modo di apprezzare la loro modestia, la semplicità con cui ci hanno raccontato delle storie che rappresentano un’eredità straordinaria per tutto il lavoro fatto nella loro vita”. Al Presidente hanno fatto eco il direttore di Aci Storico Vincenzo Leanza: “Questo documentario nasce dalla creatività di Aci Editore e delle sue redazioni di realizzare un gesto di testimonianza affettuosa nei confronti di questi tre grandi connazionali che ci fanno onore in tutto il mondo; Aci, Aci Torino e il Mauto hanno infatti una missione, tramandare la cultura automobilistica e contagiare quanto più possibile il maggior numero di persone al mondo con l’amore dell’auto”.

“L’anno scorso nel vortice creativo di creare i tre magazine abbiamo voluto realizzare questo documento prezioso per celebrare l’85° compleanno di tre grandi monumenti del car design, Leonardo Fioravanti, Marcello Gandini e Giorgetto Giugiaro. Abbiamo voluto realizzare un documento che non raccontasse soltanto che cosa hanno fatto questi tre grandi uomini ma anche come sono, che cosa pensano oggi, come guardano al futuro”, ha concluso il direttore David Giudici.

 

dichiarazioni raccolte da Marco Triulzi

Potrebbe interessarti

A290, la city car elettrica e sportiva di Alpine

A290, la city car elettrica e sportiva di Alpine

Ecco la nuova Alpine A290. L'elettrica di matrice sportiva che nasce sulla base della Renault R5 elettrica recentemente presentata.

di Redazione - 13/06/2024

Bmw aggiorna Serie 2 Coupé e M2

In casa Bmw è tempo di novità. Dopo Serie 3 spetta alla "2" presentare il nuovo model year. Più cavalli, vedi M2, e più tecnologia

di Redazione - 13/06/2024

Podcast

in collaborazione con Aci Radio

Il Punto di Pierluigi Bonora

Il Direttore di ACI Radio Pierluigi Bonora fa il punto sul fatto più rilevante della giornata offrendo spunti di riflessione per una corretta informazione.