Condividi con:

L’automobileclassica, il nuovo numero dal 23 marzo in edicola

di Redazione - 14/03/2024

Benvenuti in Italia, perché vi parliamo della Fiat 124 Abarth Rally. La disegnò Tom Tjaarda del centro stile Pininfarina. È stata lanciata sul mercato nel 1966 ed è rimasta in produzione per due decenni diventando una delle convertible italiane più amate di sempre.

Dotata di una doppia anima era apprezzata da un largo pubblico: era l’auto ideale sia per godersi il paesaggio che per affrontare una strada tutta curve con piglio sportivo.

Il boom economico

Da Giulietta Sprint Speciale a Giulia Sprint Speciale, il fascino di questa Alfa Romeo coupé rimane immutato. Negli anni Sessanta, il testimone passa dalla Giulietta alla Giulia, e così anche questa splendida creatura, originariamente nata nel 1957 come Giulietta e plasmata da Franco Scaglione, si evolve e diventa Giulia.

Il motore aumenta di dimensioni, passando da 1290 a un bialbero da 1570 litri. Le sue forme arrotondate ed eleganti riflettono la raffinatezza del gusto italiano durante gli anni del Boom economico. Non potevamo non selezionarla come protagonista della copertina del nuovo numero de “l’automobileclassica”.

Omaggio a Sua Maestà

Il nostro viaggio ci porta dalla bellezza italiana alla tradizione britannica, alla scoperta di due iconici pilastri dell’automobilismo inglese. Iniziamo con la piccola e leggendaria Mini, nata nel 1959 grazie all’ingegno di Sir Alec Issigonis.

Leggerete della Cooper S del team Jolly Club, dell’anno 1968, che ha conquistato il secondo posto alla Montecarlo Historique di quest’anno, con l’equipaggio composto da Giorgio Schon e Francesco Giammarino della scuderia Milano Autostoriche. Questo risultato è un omaggio perfetto alla Mini Cooper S che, nel lontano 1964, trionfò nella famosa gara monegasca.

Saliamo poi sulla Range Rover prima serie, una tre porte del 1982. Un’elegante signora in rosso che non teme di sporcarsi di fango e sabbia. Era il veicolo fuoristrada più lussuoso, che non sfigurava per le strade chic di un centro cittadino, e che all’occorrenza si trasformava in un affidabile compagno da lavoro capace di superare ogni ostacolo.

La storia del design parla italiano

Vi presentiamo il nostro docufilm “Quelli del ‘38” dedicato a tre grandi personalità del car design, Giugiaro, Fioravanti, Gandini, entrambi nati nel 1938. Oltre a mostrare le loro opere, il film ci offre uno sguardo approfondito sulle loro vite. Se non lo avete ancora visto potete trovarlo anche su YouTube a questo link.

Da non perdere

Come sapete, non ci facciamo mancare gli eventi e le fiere che riguardano le auto storiche. Sfogliando le pagine del nuovo numero troverete il resoconto della fiera di Parma, alla sua 41esima edizione, uno degli appuntamenti più importanti dedicati al motorismo storico.

The I.C.E. è stato annullato a causa di un’importante bufera di neve. Ma si sono comunque tenute le premiazioni: troverete nel nostro articolo le foto delle vincitrici, autentiche rarità, e di alcune delle auto più belle.

Questo mese le storie di Lop ci raccontano il restauro conservativo della Abarth 1000 da record del 1965 che appartiene alla collezione svizzera Pearl Collection. Un missile terra-terra che potrete vedere da vicino al Mauto di Torino.

A seguire vi parliamo dell’evento a Imola dedicato a Giulio Dubbini, fondatore della Coppa d’Italia, gara che ha aperto la strada al motorsport storico. Infine le nostre rubriche di arte, tecnica, orologeria e libri vi affascineranno con contenuti sempre più raffinati.

L’automobileclassica vi aspetta in edicola dal 23 marzo. Vuoi prenotare il nuovo numero o gli arretrati in edicola? Clicca qui!

Il prossimo numero de l’automobileclassica sarà in vendita dal 23 aprile.

Potrebbe interessarti

Incentivi ecobonus 2024, tocca a GPL e metano

Incentivi ecobonus 2024, tocca a GPL e metano

Dal 19 giugno si aprono ufficialmente i finanziamenti per trasformare la propria vettura a benzina in bifuel a gpl o a metano. Gli incentivi disponibili non tengono conto dell'Isee

di Redazione - 18/06/2024

Nuova Audi e-tron GT

L'Audi e-tron GT si aggiorna portando in dote una nuova batteria più capiente e una versione top di gamma, la RS Performance

di Marco Triulzi - 18/06/2024

Podcast

in collaborazione con Aci Radio

Il Punto di Pierluigi Bonora

Il Direttore di ACI Radio Pierluigi Bonora fa il punto sul fatto più rilevante della giornata offrendo spunti di riflessione per una corretta informazione.

l'Automobile su Instagram