Condividi con:

L’automobileclassica 07 dal 23 gennaio in edicola!

di Redazione - 18/01/2024

La copertina de l’automobileclassica 07 si colora di argento, richiamando la tonalità dell’esemplare dell’iconica e magnifica Porsche 911 Turbo prima serie a cui abbiamo dedicato lo spazio – ampio – che si merita. Un modello che a ottobre taglierà il traguardo dei 50 anni. Presentata al salone di Parigi nel 1974, la Turbo si ritagliò il suo spazio nella fitta e competitiva concorrenza italiana dell’epoca; Ferrari e Lamborghini su tutte. Le venne affibbiato il nomignolo, non tanto lusinghiero, di “fabbrica di vedove”, per rendere evidente quanto fosse complesso domare il suo carattere ribelle. Il turbocompressore, con il suo marcato turbolag, proiettava brutalmente l’auto in avanti in modo brusco e spesso inaspettato, rendendola praticamente ingestibile.

Dalla supercar brutale alla francese tutta comfort

Restiamo negli anni Settanta con una francese dalle linee raffinate e futuristiche: la Citroën SM. La Sigla SM sta per Sport Maserati a ricordare il breve matrimonio con la casa del Tridente. Questa granturismo di classe fu scelta come auto di rappresentanza dal Presidente della Repubblica Francese Georges Pompidou, che nel 1971 ne ordinò una in versione decappottabile a passo lungo.

L’auto de L’Unità e del PCI

Troverete anche un’altra auto di rappresentanza, questa volta battente bandiera italiana. Parliamo della Lancia 2000 che nel corso degli anni fu usata, tra gli altri, da Enrico Berlinguer; nota per essere stata la prima auto blindata d’Italia, è stata immatricolata la prima volta il 25 novembre 1972 dal quotidiano l’Unità.

Sfogliando le pagine del nuovo numero e restando in Italia vi imbatterete in una splendida Ferrari Dino 308 Gt4, creatura di Marcello Gandini appartenuta ad Amedeo Ortolani, rapito dalla mafia e liberato dopo 11 giorni. Dopo aver riconquistato la libertà, Ortolani dovette vivere appartato e rinunciare alla sua tanto amata e appariscente Dino.

Dagli anni 70 agli anni 30

Andando un bel po’ più indietro nel tempo, precisamente al primo dopoguerra, potrete leggere di una Amilcar, una preziosa cyclecar da 33 cv progettata per le corse. Un mezzo che divenne popolare in un periodo caratterizzato da ristrettezze economiche e dal caro carburante.

Questo mese, le storie di Lop ci portano negli Emirati Arabi, dove a dicembre si è svolta la 1000 Miglia Experience UAE 2024. Seguiamo ancora una volta il collezionista Corrado Lopresto che ha partecipato all’evento con le sue splendide Alfa 1750.

Infine, una scoperta speciale: una Ford Consul Cortina 1200 Deluxe del 1963, che è rimasta nascosta sotto un portico nella Lomellina per ben cinquant’anni.

L’automobileclassica 7 è in edicola dal 23 gennaio. Vuoi prenotare il nuovo numero o gli arretrati in edicola? Clicca qui!

Potrebbe interessarti

La Jaguar C-X75 torna a nuova vita

Da antagonista di James Bond a sportiva stradale il passo è stato più lungo del previsto. Ma ci ha pensato Ian Callum, il suo designer

di Redazione - 01/03/2024

Happy birthday Youngclassic!

Happy birthday Youngclassic: il primo compleanno lo facciamo noi, il protagonista puoi essere tu. Scopri come!

di Redazione - 01/03/2024

Podcast

in collaborazione con Aci Radio

Il Punto di Pierluigi Bonora

Il Direttore di ACI Radio Pierluigi Bonora fa il punto sul fatto più rilevante della giornata offrendo spunti di riflessione per una corretta informazione.

l'Automobile su Istagram