Condividi con:

La frenata delle elettriche rilancia la Volkswagen Golf

di Redazione - 11/06/2024

La frenata delle elettriche rilancia la Volkswagen Golf

Testo di Mattia Eccheli

La frenata delle elettriche (quasi -31% in maggio con le immatricolazioni a benzina e diesel al 58% del totale) ha rilanciato una “vecchia gloria”, la Volkswagen Golf, che ha dominato per anni non solo il mercato tedesco, ma anche quello europeo. Nei primi cinque mesi del 2024, il modello è tornato ad essere quello più venduto nel più grande mercato del Vecchio Continente: oltre 52.300 immatricolazioni (quasi 9.000 nel solo mese di maggio, +65%) e un’impennata del 70% dei volumi a fronte di una crescita delle immatricolazioni totali del 5,2%.

Impennata dalla Opel Astra, +196% da inizio anno

Da sola ha inciso per oltre il 4,5% delle registrazioni, praticamente quanto Fiat e Peugeot messe assieme. Certo, la Opel Astra ha fatto molto meglio: quinta dall’inizio dell’anno (20.701 unità) con una progressione del 196% e quarta lo scorso mese (5.304 esemplari, +230%), mentre un anno fa era 59°.

Anche un altro modello “tradizionale” è cresciuto in tripla cifra, la Seat Leon: +107% tra gennaio e maggio. Volkswagen ha monopolizzato il podio delle auto più vendute nei primi cinque mesi con modelli, come dire, “convenzionali”: alle spalle della Golf ci sono la T-Roc (+8,4%) e la Tiguan (+3,4%). Per la Tesla Model Y, l’elettrica diventata l’auto più venduta al mondo nel 2023, è stata contabilizzata una flessione significativa: -39% dall’inizio dell’anno con 13.316 consegne.

Una sola BEV fra le auto più vendute, la Tesla Model Y

La macchina americana è 14° e prima di tre non tedesche o di marchi controllati da gruppi della Germania che compaiono nella Top 25: è anche la sola elettrica pura a comparire in questa graduatoria. Le altre “straniere” sono il Fiat Ducato, 17° a quota 13.032 (+27%) e la Dacia Sandero, 18° con 13.020 unità (+30%).

Le sole auto riconducibili al gruppo Volkswagen che figurano nella Top 25 sono 16. In maggio, il Ducato è addirittura nono (3.439 esemplari), posizione che gli vale il primato fra i veicoli di costruttori non nazionali o sotto il controllo di gruppi tedeschi. Per trovare il secondo si deve scendere di diverse posizioni: alla numero 22 c’è la Sandero e alla 25 la Toyota Yaris. La sola elettrica pura è la VW Id.3, 23°, mentre la Model Y che un anno fa era ottava, lo scorso mese è scivolata al 71° posto con 1.169 registrazioni.

Potrebbe interessarti

Cos'è il Lane Keeping Assist e come funziona?

Cos’è il Lane Keeping Assist e come funziona?

Uno tra gli adas più importanti di cui possono disporre le vetture moderne. Serve a mantenere l'auto all'interno della propria corsia

di Redazione - 17/06/2024

Come si vince la 24 Ore di Le Mans?

Come si vince la 24 Ore di Le Mans?

Un'analisi dettagliata di Umberto Zapelloni ci racconta come è stato costruito questo secondo successo alla 24 Ore di Le Mans da parte di Ferrari con l'equipaggio Fuoco-Nielsen-Molina

di Redazione - 17/06/2024

Podcast

in collaborazione con Aci Radio

Il Punto di Pierluigi Bonora

Il Direttore di ACI Radio Pierluigi Bonora fa il punto sul fatto più rilevante della giornata offrendo spunti di riflessione per una corretta informazione.

l'Automobile su Instagram