Condividi con:

Incentivi Ecobonus 2024 adesso si parte

di Redazione - 25/05/2024

Incentivi Ecobonus 2024

Finalmente! Incentivi ecobonus 2024 si parte (ufficialmente dal 3 giugno). La situazione si è sbloccata e questo dovrebbe garantire un’importante boccata di ossigeno per il mercato auto. E siccome in funzione del fatto se si rottami o meno un veicolo e del proprio isee le elettriche potranno essere scontate fino a 13.750 euro, non è da escludere che il settore dei veicoli elettrici possa subire un’impennata verso l’alto. L’obiettivo è incentivare i consumatori a scegliere veicoli più ecologici, riducendo così le emissioni inquinanti e promuovendo una mobilità sostenibile.

Quali sono le auto che rientrano negli incentivi?

  1. Vetture con emissioni comprese tra 0 e 20 g/km di CO2, ossia le automobili elettriche. Il prezzo di acquisto per avere accesso agli incentivi non deve superare i 35.000 euro, IVA esclusa.
  2. Vetture con emissioni comprese tra 21 e 60 g/km di CO2, ossia le automobili plug-in hybrid. Il prezzo di acquisto per avere accesso agli incentivi non deve superare i 45.000 euro, IVA esclusa.
  3. Vetture con emissioni comprese tra 61 e 135 g/km di CO2, ossia le full-hybrid e le mild-hybrid, oltre che una serie di automobili bi-fuel (benzina/GPL e benzina/metano). Il prezzo di acquisto per avere accesso agli incentivi non deve superare i 35.000 euro, IVA esclusa.

Finanziata anche la conversione a GPL e a metano, tra 400 e 800 euro

I bonus del Belpaese valgono non solo per le elettriche, ma anche per le plug-in (le cui emissioni reali rilevate in Europa sono almeno 3,5 volte quelle omologate), per le ibride e per le auto alimentate da motori a combustione interna a benzina e diesel oltre che metano e GPL. Per la conversione “gassosa” di veicoli almeno Euro 4, l’esecutivo ha previsto 10 milioni di euro: 800 euro per il metano e 400 per il GPL. L’erogazione degli incentivi non ha effetti retroattivi.

Incentivi ecobonus 2024, quanto è lo sconto?

Qui potete leggere nel dettaglio come è strutturata la scontistica riservata a tutte le tipologie di vetture, pure se ad acquistare una vettura è una società di noleggio. Vi riportiamo comunque uno stralcio di quanto è stato riservato al mondo dell’elettrico, così da chiarire il perché il settore dell’auto in Italia sia in fermento e trepidazione.

Incentivi ecobonus 2024

Infatti il bonus per l’acquisto di auto con emissioni comprese tra 0 e 20 g/km tocca i 13.750 euro. Bisogna però rottamare un veicolo Euro 2. Altrimenti si scende 12.500 euro se si rottama una Euro 3, e a 11.250 in caso di Euro 4. “Sconti” riferiti alle persone fisiche con ISEE inferiore a 30.000 euro. Per chi ne ha uno maggiore oppure per le persone giuridiche (ad esclusione di quelle che esercitano attività rientranti nel codice ATECO 45.11.0), le cifre scendono rispettivamente a 11.000, 10.000 e 9.000 euro. Molto interessante è anche l’incentivo senza rottamazione: 7.500 euro per ISEE al di sotto dei 30.000 euro, 6.000 per le altre.

Lo stesso schema, sebbene le cifre siano differenti, è valido anche per altre fasce di CO2. Si arriva infatti sino a 10.000 euro per le ibride plug-in. Sono previste misure di agevolazione anche per le auto con emissioni di CO2 comprese tra 61 e 135 g/km: 3.000 euro se si rottama un’Euro 2, 2.000 con un’Euro 3, 1.500 euro con un’Euro 4.

Potrebbe interessarti

Cos'è il Lane Keeping Assist e come funziona?

Cos’è il Lane Keeping Assist e come funziona?

Uno tra gli adas più importanti di cui possono disporre le vetture moderne. Serve a mantenere l'auto all'interno della propria corsia

di Redazione - 17/06/2024

Come si vince la 24 Ore di Le Mans?

Come si vince la 24 Ore di Le Mans?

Un'analisi dettagliata di Umberto Zapelloni ci racconta come è stato costruito questo secondo successo alla 24 Ore di Le Mans da parte di Ferrari con l'equipaggio Fuoco-Nielsen-Molina

di Redazione - 17/06/2024

Podcast

in collaborazione con Aci Radio

Il Punto di Pierluigi Bonora

Il Direttore di ACI Radio Pierluigi Bonora fa il punto sul fatto più rilevante della giornata offrendo spunti di riflessione per una corretta informazione.

l'Automobile su Instagram