Condividi con:

IM L6, la cinese “solida” da mille chilometri

di Redazione - 03/04/2024

Testo a cura di Mattia Eccheli

Prima al mondo, la marca cinese IM Motors ha ufficializzato l’imminente avvio della commercializzazione (da maggio) di un’elettrica di serie equipaggiata con una batteria allo stato solido, la berlina L6. In pratica “brucia i tempi”: Toyota, il costruttore globale numero uno con 11 milioni di veicoli venduti, aveva indicato la scadenza del 2027 per la produzione.

Il costruttore è una joint venture tra Alibaba Group e Zhangjiang Hi-Tech, che hanno ciascuna il 18% del capitale, e la SAIC, il colosso pubblico che è già il settimo gruppo al mondo che ne controlla il 54%, proprietario della MG che sta crescendo rapidamente in Europa e contribuendo alla quota dell’1,3% contabilizzata nel primo bimestre del 2024 (+80% con oltre 22.000 immatricolazioni).

Massima autonomia

Il modello era stato esibito al recente Salone di Ginevra, in occasione del quale era stata ventilata anche una possibile commercializzazione nel Vecchio Continente entro lo scorcio finale del 2024. La IM L6 è accreditata di una percorrenza attorno ai 1.000 chilometri, seppur nel ciclo di omologazione cinese, vale a dire circa 800 in quello Wltp impiegato in Europa.

La capacità dell’accumulatore è di 130 kWh, già estremamente importante e verosimilmente in grado di assicurare un’autonomia paragonabile anche se non fosse allo stato solido. Fra le auto di serie con batteria convenzionali, la Mercedes EQS arriva a 780 con una da 120 di kWh nominali.

Il record Mercedes

Proprio nei giorni scorsi, la casa con la Stella ha ufficializzato un nuovo primato di percorrenza (1.022 km, senza contare i 140 ancora potenzialmente contabilizzati dal computer di bordo) stabilito dal prototipo Vision EQXX da 245 cv con una batteria da meno di 100 kWh. Gli inediti accumulatori allo stato solido sono però più efficienti e sicuri grazie alla loro maggiore densità energetica e alla loro minore infiammabilità.

La berlina cinese della IM (costituita nel 2020 e arrivata sul mercato domestico due anni più tardi con la L7) misura 4,93 metri di lunghezza (con un passo relativamente contenuto di 2,95) dovrebbe raggiungere gli 800 km a trazione integrale. L’architettura è a 900 Volt e i tempi di ricarica sono particolarmente rapidi. La vettura, offerta anche a due ruote motrici (posteriori), ha potenze comprese fra 290 e 776 Cv. Ulteriori dettagli verranno resi noti fra qualche giorno, l’8 aprile nel corso di una conferenza dedicata alla tecnologia.

Potrebbe interessarti

Pneumatici usurati? Ecco il nuovo Regolamento Europeo R117-04

Pneumatici usurati? Ecco il nuovo Regolamento Europeo R117-04

Chi lo dice che le gomme consumate non siano performanti. Un nuovo regolamento potrebbe far risparmiare soldi ed emissioni

di Redazione - 17/07/2024

La nuova Opel Grandland in vendita a dicembre

La nuova Opel Grandland in vendita a dicembre

Prime consegne a partire dalla fine dell’anno. Al top di gamma la full electric con 700 km di autonomia. Il listino non è ancora stato formalizzato

di Redazione - 17/07/2024

Podcast

in collaborazione con Aci Radio

Il Punto di Pierluigi Bonora

Il Direttore di ACI Radio Pierluigi Bonora fa il punto sul fatto più rilevante della giornata offrendo spunti di riflessione per una corretta informazione.

l'Automobile su Instagram