Condividi con:

Hyundai Inster, la coreana 100% elettrica

di Redazione - 27/06/2024

Hyundai Inster, la coreana 100% elettrica

Il segmento delle elettriche compatte può ufficialmente annoverare la nuova Hyundai Inster. La coreana, la cui matrice di partenza è la citycar Casper (non importata in Italia) gioca la carta delle forme compatte. La vettura è lunga 3,83 metri e larga appena 1,61. Ma il fatto che la città sia il suo terreno di conquista ideale non la rende meno prestante sul fronte elettrico. Arriva infatti sino a 350 km di autonomia nella variante Long Range. In Italia dovrebbe debuttare a fine anno, con prezzi nell’intorno dei 25mila euro.

Hyundai Inster, che versioni vuoi?

Rispetto alla Casper da cui deriva, la piattaforma di Inster è stata allungata di 230 mm (con una crescita di 180 mm nel passo, che arriva a quota 2,59 metri), migliorando sia la praticità che lo spazio disponibile per un pacco batteria sotto il pavimento. Accumulatore che dispone di capacità differenti a seconda della versione. In quella d’ingresso è pari a 42 kWh, mentre sulla Long Range arriva a 49 kWh. Le autonomie sono rispettivamente di 300 e 350 km.

Hyundai Inster, la coreana 100% elettrica

La Hyundai Inster “entry-level” è provvista di un unico motore elettrico con 97 cv di potenza e 147 Nm di coppia. Soluzione a singolo motore anche per quella ad autonomia estesa, ma in questo caso i cavalli diventano 115. La vettura può essere ricaricata sino 120 kW di potenza in corrente continua, potendo così passare dal 10 all’80% in 30 minuti. Quando collegata a una presa CA da 11 kW, una ricarica completa richiederà invece 4 ore per il modellosStandard o 4 ore e 35 minuti per quello Long Range. Inoltre, come la sorella maggiore Ioniq 5, dispone della funzione V2L che consente la ricarica bidirezionale per altri dispositivi elettronici come e-bike e laptop.

Hyundai Inster, un vero e propri crossover compatto

Delle dimensioni abbiamo già fatto cenno, ma è meglio ribadire che siamo sotto i 4 metri di lunghezza: si piazza perfettamente tra la Dacia Spring e la Citroën ë-C3 . Il frontale è caratterizzato da una griglia a Led integrata nel paraurti, che funge da cornice per i fari anteriori, elemento distintivo del design Hyundai. Il profilo laterale evidenzia i passaruota allargati e un corpo vettura massiccio ma sinuoso, che culmina in un posteriore con luci posteriori a LED a pixel, anch’esse riprese dai modelli elettrici della casa coreana.

A bordo presenta un abitacolo  “walk-through” con sedili ripiegabili per tutti e quattro i posti. Non esiste una console centrale in quanto tale. Mentre i sedili anteriori si fondono in una sorta di panca, con una coppia di portabicchieri annidati all’interno, oltre a un bracciolo ribaltabile per creare una sorta di divisione tra le due sedute. La plancia presenta un doppio display da 10,25 pollici.

Tutti i sedili possono essere abbattuti, con la seconda fila scorrevole e reclinabile e una panca anteriore opzionale. Il bagagliaio ha una capacità di 280 litri, che può espandersi fino a 351 litri a seconda della posizione della panca posteriore. E a seconda dell’allestimento, l’equipaggiamento può includere un dock di ricarica wireless, illuminazione ambientale a LED a 64 colori, sedili anteriori riscaldati, tettuccio apribile e una suite completa di funzionalità ADAS per le sue dimensioni. Cerchi da 15 a 17 pollici.

 

Potrebbe interessarti

Tesla, risolta la quadra delle batterie 4680

Tesla, risolta la quadra delle batterie 4680

Quelle il cui processo di produzione degli elettrodi a secco consentirebbe un'enorme riduzione dei costi durante la realizzazione di celle agli ioni di litio

di Redazione - 19/07/2024

Sul nuovo Codice della Strada pendono anche 65 emendamenti della maggioranza

Sul nuovo Codice della Strada c’è il blocco al Senato

Dei 449 emendamenti presentati dai vari partiti, 65 sono firmati da esponenti degli altri partiti di maggioranza

di Redazione - 19/07/2024

Podcast

in collaborazione con Aci Radio

Il Punto di Pierluigi Bonora

Il Direttore di ACI Radio Pierluigi Bonora fa il punto sul fatto più rilevante della giornata offrendo spunti di riflessione per una corretta informazione.

l'Automobile su Instagram