Condividi con:

Grande festa a Torino per i 90 anni del Mauto

di Paolo Matteo Cozzi - 14/07/2023

Il Museo Nazionale dell’Automobile di Torino compie 90 anni e festeggia dal 15 al 23 luglio nei luoghi simbolo della città, con eventi organizzati dalle istituzioni e dagli enti culturali. Una rassegna diffusa che farà tappa, per esempio, sul tetto del Lingotto, sulla Pista 500 dove, per l’occasione, lunedì 17 luglio alle ore 18.30, tornerà a correre la Fiat 508 Balilla del 1935 là dove fu prodotta dal 1932 al 1937 in più di 113.000 esemplari.

Tutte le auto protagoniste

Nove le vetture da collezione che, per una settimana, sono ospitate in altrettanti eccezionali luoghi della città: Alfa Romeo Disco Volante del 1952 nella Galleria Grande della Reggia di Venaria, Phoenix II Solare del 1987 in dialogo con la videoinstallazione dell’artista Natália Trejbalová negli spazi delle Ogr Torino, Itala 35/45 HP “Palombella” del 1909 appartenuta alla Regina Margherita nel Giardino Ducale dei Musei Reali, Pope Waverley Model 36 del 1907 sotto le volte del cortile del Rettorato dell’Università di Torino a Palazzo Garove, Benz Motor Velocipede del 1898 a Palazzo Birago sede istituzionale della Camera di Commercio di Torino, Fiat 130 coupé del 1971 al Teatro Regio, Fiat 520 del 1928, automobile personale di Virginia Agnelli, moglie di Edoardo fondatore della Juventus, esposta allo Juventus Museum, Itala modello 61 del 1928 nella preziosa cornice di Palazzo Biandrate Aldobrandino di San Giorgio sede del Museo Storico Reale Mutua, Austin Mini Cooper S del 1969 di The Italian Job nello splendido scalone juvarriano di Palazzo Madama. Con due digital twin di vetture della collezione – l’Alfa Romeo Disco Volante del 1952 e la Fiat Turbina del 1954 – il Mauto è anche presente in mostra nell’Exhibition Center di Roarington, il Metaland delle auto d’epoca.

Il momento clou

Dopo l’inaugurazione della mostra “Una storia al futuro” che ha rappresentato il prologo delle celebrazioni attraverso l’esposizione di vetture storiche, fotografie e documenti per ripercorrere le tappe salienti dalla nascita a oggi, l’ampia rassegna diffusa di eventi comprendono mostre, proiezioni, installazioni, attività educative per bambini e famiglie, workshop, raduni di design ed esposizioni di prototipi. Mercoledì 19 luglio la giornata clou: dalla Millemiglia delle idee, una maratona di incontri con testimonianze dirette sulla storia e sul futuro dell’automobile, alla parata di vetture d’epoca con partenza da piazza San Carlo, fino alla chiusura serale con il concerto dei solisti del Regio Ensemble. All’Auditorium del Mauto interverrà, dalle 11 alle 12, il Presidente dell’Automobile Club d’Italia Angelo Sticchi Damiani, perché “La storia dell’Aci è la storia dell’auto”. Anche per questo Aci è partner del museo (lo leggi qui) con la sua collezione di auto unica, composta da oltre 200 vetture originali di 80 marche provenienti da tutto il mondo, attraverso le quali ripercorrere l’intera storia dell’automobile. Il percorso espositivo del Mauto è concepito come un viaggio emozionale tra vetture d’epoca e auto da sogno (qui il video su YouTube), disseminato di approfondimenti multimediali, video e multiproiezioni realizzati appositamente per coinvolgere anche le nuove generazioni di visitatori.

Potrebbe interessarti

Motori a combustione interna a idrogeno: il futuro dell'auto?

Motori a combustione interna a idrogeno: altro futuro per l’auto?

Certamente una strada alternativa nel campo della sostenibilità. Una tecnologia per dare nuovo lustro a cilindri e pistoni

di Redazione - 23/07/2024

l’automobileclassica veste di rosso sul nuovo numero in edicola dal 25 luglio!

l’automobileclassica si veste di rosso in copertina per celebrare una delle Ferrari più sexy di sempre, nata per correre ma che non lo fece mai: la Ferrari 288 GTO.

di Redazione - 23/07/2024

Podcast

in collaborazione con Aci Radio

Il Punto di Pierluigi Bonora

Il Direttore di ACI Radio Pierluigi Bonora fa il punto sul fatto più rilevante della giornata offrendo spunti di riflessione per una corretta informazione.

l'Automobile su Instagram