Condividi con:

Fiat 500e termica, l’attesa è quasi finita

di Redazione - 27/05/2024

Fiat 500 e termica, l'attesa è quasi finita

Cosa si dovrebbe dire in questi casi? Quanto sentenziato nel titolo: Fiat 500e termica, l’attesa è quasi finita. Certamente non si chiamerà più 500e, affidandosi probabilmente alla sola denominazione 500. Ne avevamo parlato solo qualche tempo, ma sembra sempre più imminente il debutto dell’attuale 500 elettrica in formato termico.

Il debutto va inteso come comunicazione, perché realizzare sulle linee di un’auto elettrica una vettura con motore a combustione, non è propriamente la stessa cosa. Detto questo, è il portale d’informazione Automotive News Europe ha dare notizia della nuova versione “a pistoni”. Informazione che deriverebbe da quando raccolto parlando con i fornitori di Stellantis.

Fiat 500 e termica, Mirafiori torna a respirare?

La nuova variante alimentata anche da un motore termico, perché sarà ovviamente elettrificata, verrà realizzata sulle linee di Mirafiori. Uno degli impianti al centro della querelle tra sindacati e il CEO di Stellantis Tavares. Il modello di 500 attuale, quindi non l’elettrica, lascerà il mercato europeo ad inizio luglio, quando le nuove norme riferite alla produzione di nuove auto non consentiranno alla piccola torinese di procedere nel Vecchio Continente. L’auto verrà ancora prodotta, ma sarà venduta in altri mercati, come quello nordafricano.

Fiat 500e termica, l'attesa è quasi finita

Ricordiamo infatti che “l’operazione” Pandina sia stata necessaria proprio per fare in modo che l’auto più venduta di Fiat proseguisse nel suo intento di macinare numeri di vendite. Lo stesso non è stato fatto per Fiat 500. Il fondamento di quanto riportato da Automotive News Europe deriva anche dal fatto che lo scorso mese di marzo Stellantis aveva chiesto preventivi ai fornitori per aumentare la produzione della 500e a Mirafiori a 175.000 unità all’anno dalle 77.260 costruite nel 2023.

Quando invece da gennaio ad aprile 2024, Fiat ha venduto 12.288 unità della 500e nell’UE più Regno Unito ed EFTA. Molto meno rispetto alle 17.363 dello stesso periodo dell’anno scorso. Bisogna fare però i conti con le tempistiche. Perché il passaggio ad una nuova alimentazione, si è parlato del 1.0 Firefly mild-hybrid, avrebbe bisogno di circa una paio di anni prima di partire con la produzione. Tempi non allineati con le richieste dei sindacati, che temono altri stop per il sito di Mirafiori.

 

Potrebbe interessarti

Motori a combustione interna a idrogeno: il futuro dell'auto?

Motori a combustione interna a idrogeno: altro futuro per l’auto?

Certamente una strada alternativa nel campo della sostenibilità. Una tecnologia per dare nuovo lustro a cilindri e pistoni

di Redazione - 23/07/2024

l’automobileclassica veste di rosso sul nuovo numero in edicola dal 25 luglio!

l’automobileclassica si veste di rosso in copertina per celebrare una delle Ferrari più sexy di sempre, nata per correre ma che non lo fece mai: la Ferrari 288 GTO.

di Redazione - 23/07/2024

Podcast

in collaborazione con Aci Radio

Il Punto di Pierluigi Bonora

Il Direttore di ACI Radio Pierluigi Bonora fa il punto sul fatto più rilevante della giornata offrendo spunti di riflessione per una corretta informazione.

l'Automobile su Instagram