Condividi con:

Citroën ë-C4 ora fa il 17% di strada in più

di Paolo Matteo Cozzi - 26/09/2023

Citroën ha aggiornato le ë-C4 e ë-C4 X (coupé), trasferendo su entrambi i modelli lo stesso nuovo motore (più potente) e la medesima batteria (più capace) che altri marchi del gruppo Stellantis (Opel e Peugeot) hanno già cominciato ad offrire su altre auto. Elettriche ad autonomia estesa, anche se per estesa, qui si intende il 17% di percorrenza in più.
La percorrenza di Citroën ë-C4 arriva fino a 420 chilometri, anche se per ottenerla è necessario dosare bene la pressione sul pedale dell’acceleratore. Nella trentina di chilometri di prova il consumo rilevato è più che onorevole: 11,9 kWh/100 km. L’inedito accumulatore ad alta densità da 102 celle e 17 moduli è da 54 kWh (51 quelli utili), appena 4 in più rispetto a prima, ma Stellantis assicura una efficienza decisamente maggiore anche grazie all’adozione della pompa di calore. A fare la differenza è soprattutto la diversa soluzione chimica impiegata, con un più massiccio utilizzo di Nichel (80% anziché 60%) che dimezza sia il ricorso al manganese (10%) e al cobalto (10%).
L’unità elettrica raggiunge i 115 kW, ossia 156 Cv e spinge la ë-C4 fino ai 150 orari, una velocità che il costruttore ha limitato elettronicamente per salvaguardare l’autonomia. La stessa macchina continua a essere disponibile anche con la batteria da 50 kWh e il motore da 136 Cv, ma il costruttore punta sulla nuova variante, offerta nell’allestimento Shine a meno di 42.00 euro (41.750), appena mille in più rispetto al modello con 360 chilometri di percorrenza. Tra le novità c’è anche l’applicazione E-Routes ideata da un 30enne di Como, Riccardo Rio, Product Manager Navigation di Stellantis, che ci tiene a sottolineare di averle sviluppata assieme al “suo” gruppo. Si tratta di una funzione connessa che garantisce percorsi ottimizzati in base a un numero maggiore di parametri ed elaborati in base a nuovi algoritmi.
Testo di Mattia Eccheli

Potrebbe interessarti

Nuovo Codice della Strada, quali sono le nuove regole?

Nuovo Codice della Strada, quali sono le nuove regole?

Scopriamo alcune norme del Nuovo Codice della Strada, prossimo al vaglio del voto del Senato. Cosa potrebbe cambiare?

di Redazione - 12/06/2024

Imparato: futuro di Alfa Romeo nelle corse? Forse nel WEC…

Abbiamo incontrato Jean Philippe Imparato a Brescia in occasione della 1000 Miglia e gli abbiamo chiesto del futuro di Alfa nelle corse

di Marco Triulzi - 12/06/2024

Podcast

in collaborazione con Aci Radio

Il Punto di Pierluigi Bonora

Il Direttore di ACI Radio Pierluigi Bonora fa il punto sul fatto più rilevante della giornata offrendo spunti di riflessione per una corretta informazione.

l'Automobile su Instagram