Condividi con:

Brembo Hackathon, la rivoluzione dalla Silicon Valley

di Adriano Tosi - 11/10/2023

Da Stezzano (provincia di Bergamo) a Sunnyvale il passo è breve, se ti chiami Brembo e sei un’eccellenza mondiale. L’azienda italiana, leader nello sviluppo e nella produzione di sistemi frenanti ad alte prestazioni, presenta il secondo Hackathon della sua storia, dopo quello organizzato in casa (all’interno del Kilometro Rosso) lo scorso anno. Dal 13 al 15 ottobre 2023, nel Brembo Inspiration Lab di Sunnyvale, in California, si terrà dunque la seconda edizione di questa importante iniziativa. Il luogo, nel cuore della Silicon Valley, è un centro focalizzato sul rafforzamento delle competenze dell’azienda in materia di sviluppo software, scienza dei dati e intelligenza artificiale.

Perché il Brembo Hackathon

Obiettivi di questo “frullatore di idee” sono due. Il primo è quello di far immergere i partecipanti nel machine learning e nell’intelligenza artificiale (IA), per rivoluzionare le attuali tecnologie di frenata. L’evento mira a sfruttare la potenza dei modelli basati sui dati per creare ricette e composti di materiali all’avanguardia per i nuovi freni. Il secondo obiettivo è quello di migliorare i modelli di dati per la gestione dei resi in garanzia per migliorare la sicurezza, le prestazioni e l’efficienza. I partecipanti avranno accesso a un set di dati anonimi comprendente informazioni su vari modelli di auto, sui loro sistemi frenanti, sulle metriche delle prestazioni e sugli scenari di guida reali. Sulla base di questi dati, i partecipanti avranno il compito di costruire modelli innovativi di machine learning.

“Innovazioni per un utilizzo reale”

“Il Brembo Hackathon riunisce le menti più brillanti della Silicon Valley per contribuire all’innovazione di soluzioni che porteremo sulle nostre strade”, ha dichiarato Daniele Schillaci, CEO di Brembo. “In un panorama automobilistico in continua evoluzione, le soluzioni più innovative possono nascere dal contributo di tutti. I vincitori di questo evento, con le loro idee, saranno testimoni della mission di Brembo: essere un solution provider. E quale luogo migliore se non il nostro Inspiration Lab, dove ogni giorno affrontiamo le sfide di ciò che è possibile fare con i software e il machine learning, proprio come chi partecipa al Brembo Hackathon”.

Obiettivi e ulteriori informazioni

Ricapitolando, i singoli o i gruppi potranno scegliere tra due challenge, ognuna con un proprio set di dati e un modello di esempio:

  • IA generativa e creazione della ricetta delle pastiglie freno. Con i dati dei test di attrito forniti da Brembo, utilizzare l’IA generativa per creare nuove mescole, predire i risultati dei test e i parametri chiave per prevedere l’efficacia e le caratteristiche di un nuovo prodotto frenante Brembo. Le soluzioni devono essere basate sull’IA generativa applicata per fornire un modello in grado di proporre nuove ricette che aumentino il numero di mescole candidate, garantendo fattibilità e buone prestazioni.
  • Dati sintetici per la classificazione delle garanzie. Sulla base dello storico delle problematiche in garanzia evidenziate dai clienti, la challenge richiede di generare dati sintetici che possano incrementare il database Brembo.

I migliori progetti che emergeranno saranno premiati e avranno la possibilità di ottenere un contratto di incubazione con Brembo. Per ulteriori informazioni: Brembo Hackathon: Data Science, Machine Learning and GenAI Solutions Challenge | BeMyApp Agency

Potrebbe interessarti

La Jaguar C-X75 torna a nuova vita

Da antagonista di James Bond a sportiva stradale il passo è stato più lungo del previsto. Ma ci ha pensato Ian Callum, il suo designer

di Redazione - 01/03/2024

Happy birthday Youngclassic!

Happy birthday Youngclassic: il primo compleanno lo facciamo noi, il protagonista puoi essere tu. Scopri come!

di Redazione - 01/03/2024

Podcast

in collaborazione con Aci Radio

Il Punto di Pierluigi Bonora

Il Direttore di ACI Radio Pierluigi Bonora fa il punto sul fatto più rilevante della giornata offrendo spunti di riflessione per una corretta informazione.

l'Automobile su Istagram