Ultimo aggiornamento  04 febbraio 2023 20:24

Honda espone la sua arte in Sardegna.

Antonio Vitillo ·

Due modelli “concept” e due “custom” di Honda saranno in esposizione al Padiglione Tavolara di Sassari fino al 31 maggio 2023. Inaugurata il 20 dicembre, la mostra “Faccio con la mente / penso con le mani” è stata allestita in uno dei più prestigiosi luoghi d’arte e cultura della Sardegna e dedicata alle opere di artigiani, designer e “maker” della regione, fra cui di personaggi che hanno apposto la firma anche sulle moto esposte dal costruttore giapponese.

Per esempio, sia la CB4 Concept sia la trasformazione di una CB1100 di serie sono state scolpite dal modellista Antonio Arcadu e dal team del centro R&D Honda di Roma.

La prima -  una scultura “total black” ispirata al tema ‘Neo Sports Cafè" - è un modello che integra design e tecnologia: sul frontale è inserita una turbina eolica che, generando energia pulita attraverso il vento, alimenta uno schermo “touch screen” integrato nel serbatoio, che è sempre connesso per seguire la strada attraverso mappe digitali, effettuare chiamate d’emergenza o semplicemente collegare i propri dispositivi.

La Honda CB1100TR Concept è un esercizio di stile ispirato al mondo del “flat track”, ma con una impostazione meccanica e ciclistica puramente “racing”; il numero 58 che campeggia sulla moto è stato scelto dal centro R&D italiano in memoria del pilota MotoGP Marco Simoncelli scomparso nell’ottobre 2011.

Le altre opere

Il Super Cub 125X è uno scooter “custom” frutto della collaborazione fra Honda Motor Europe Ltd. Italia e MAAN Motocicli Audaci di Cagliari. Esemplare già esposto a Eicma 2019, è una rivisitazione del leggendario “moped” a marce capace di raggiungere abbondantemente quota 100 milioni di esemplari venduti nel mondo, in 60 anni di vita. Lo speciale modello realizzato dall’atelier sardo non ha richiesto interventi strutturali, ma presenta alcune lavorazioni esclusive, come il parafango a coda d’anatra, che è stato realizzato in metallo da Serri Motorsport, l’impianto di scarico stratificato in carbonio costruito da Il Sarto dei Metalli, mentre le plastiche anteriori e il copridisco sono stati progettati al CAD e stampati in 3D da alcuni studenti del FabLab NAT14 di Iglesias, laboratorio diretto dal professor Massimo Lumini.

Ultimo lavoro esposto sull'isola è "Barbara", un “chopper” radicale in stile anni ’50 che lo staff di Motocicli Audaci di Nicola Manca e Matteo Murgia hanno costruito sulla base del famoso maxiscooter Honda degli anni ’90, il CN250.

La mostra è un evento del Comune di Sassari organizzato da Fondazione e Museo Nivola, con il supporto di Fondazione di Sardegna, la Regione e la collaborazione di Confartigianato Imprese Sassari.

Tag

Ti potrebbe interessare

· di Antonio Vitillo

Nata sulla base della Rebel 500, la nuova proposta giapponese si rifà alla storica CL72, ma acquisisce tecnologia e dotazioni moderne. Prezzo da definire

· di Redazione

La gara italiana sarà protagonista anche nel prossimo Campionato del Mondo e per altri tre anni. L'edizione 2023 si svolgerà dall’1 al 4 giugno con base a Olbia