Ultimo aggiornamento  03 febbraio 2023 01:02

Volkswagen, possibile la quotazione di PowerCo.

Redazione ·

Volkswagen potrebbe quotare in Borsa almeno una parte di PowerCo, la sua divisione dedicata allo sviluppo delle batterie. Per questo motivo, secondo fonti raccolte da Reuters, il costruttore sarebbe in trattativa con diversi investitori. L'idea sarebbe quella di coinvolgere potenziali stakeholder prima dell'Ipo, in modo che Volkswagen possa calcolare più precisamente il valore della divisione in vista di un'eventuale collocazione. I colloqui sarebbero in fase abbastanza avanzata, anche se non ci sono date precise o altre garanzie che la quotazione avvenga effettivamente.

L’esperienza Porsche

Il costruttore non avrebbe comunque fretta di mettere in piedi l’operazione. Sempre secondo le fonti citate dalla agenzia di stampa, grazie ai proventi ottenuti dalla riuscita dell'Ipo di Porsche, Volkswagen non ha necessità di raccogliere ulteriori fondi per la sua trasformazione verso l’elettrificazione.

Proprio il primo giorno di contrattazioni del marchio sportivo, il direttore finanziario di Volkswagen Arno Antlitz ha dichiarato che il gruppo tedesco stava valutando la possibilità di formare partnership strategiche nei prossimi uno o due anni, come passo verso una possibile quotazione in borsa di PowerCo.

Volkswagen ha stanziato 20 miliardi di euro per investimenti nel settore delle batterie. PowerCo gestisce la produzione e la ricerca sugli accumulatori, dall'estrazione al riciclaggio, e ha in carico i progetti che includono sistemi di accumulo di energia.

L'ex amministratore delegato di Volkswagen Herbert Diess aveva ventilato l'idea di una quotazione in borsa nel maggio dello scorso anno come mezzo per finanziare i piani di espansione della casa automobilistica in questo settore.

Tag

Gruppo Volkswagen  · Ipo  · Porsche  · PowerCo  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Il marchio tedesco celebra sui social l’obiettivo raggiunto “con un anno di anticipo” e parla di “pietra miliare” sulla strada della elettrificazione

· di Linda Capecci

Il gruppo lancerà 10 nuovi modelli a batteria entro il 2026 inclusa una entry-level che la Casa automobilistica vuole vendere a meno di 25mila euro