Ultimo aggiornamento  06 febbraio 2023 04:09

Stellantis verso la guida autonoma con aiMotive.

Linda Capecci ·

Il gruppo Stellantis ha acquisito aiMotive, startup specializzata nello sviluppo di soluzioni e software per l'intelligenza artificiale e la guida autonoma. E' un passo importante verso le tecnologie driverless per potenziare la nuova piattaforma STLA AutoDrive (sviluppata in collaborazione con Bmw).

Una mossa importante

aiMotive, con sede centrale a Budapest, Ungheria, e oltre 200 dipendenti altamente specializzati tra Germania, Stati Uniti e Giappone, opererà come consociata della holding automotive e continuerà anche a vendere ad altri partner i suoi prodotti.

Tuttavia, l'acquisizione della startup è considerata fondamentale affinché Stellantis possa portare avanti differenti progetti riguardanti i sistemi di autonomia personalizzati sulla base delle diverse esigenze dei suoi 12 marchi.  

A dicembre 2021 il Gruppo aveva già annunciato di essersi messo al lavoro con un proprio team di ingegneri proprio su una strategia software che riuscisse a reinventare i sistemi di guida.

Nuove tecnologie, nuove piattaforme

Stando alle dichiarazioni di Stellantis, a partire dal 2024, verranno infatti lanciate tre nuove piattaforme tecnologiche (STLA Brain, STLA SmartCockpit, STLA AutoDrive) basate sull'intelligenza artificiale), distribuite su quattro nuove piattaforme di veicoli (STLA Small, STLA Medium, STLA Large, STLA Frame). 

Strategia vincente

Si prevede che la strategia software, come annunciato durante il Software Day di Stellantis nel dicembre 2021, arrivi a produrre circa 20miliardi di euro di ricavi annui, che subiranno un incremento entro la fine del decennio, nell'ambito dell'iniziativa battezzata Dare Forward 2030, con un investimento di 30 miliardi nella transizione elettrica e nello sviluppo di strumenti tecnologici all'avanguardia.

Ti potrebbe interessare