Ultimo aggiornamento  02 febbraio 2023 09:56

Ford GT LM Edition, ultimo atto.

Paolo Odinzov ·

L’uscita di scena della Ford GT era stata annunciata alcuni mesi fa dal portavoce della Casa americana Jiyan Cadiz, il quale aveva rivelato che la produzione della vettura, nell’impianto Multimatic di Markham in Canada del costruttore, sarebbe terminata entro dicembre, raggiungendo il totale previsto di 1.350 unità.

L'eterna sfida sulle piste con Ferrari

Il momento è “purtroppo” arrivato. Tornata in vita nel 2016 dopo il primo remake del 2004, l’iconica sportiva di Dearborn, conosciuta soprattutto per quella GT40 che negli anni ’60 interruppe il dominio della Ferrari alla 24 Ore di Le Mans trionfando con la scuderia di Carol Shelby e gli assi del volante Bruce McLaren e Dan Gurney, sarà con molta probabilità sostituita da una erede elettrica.

Prima di farlo, però, la GT intende lasciare ancora il segno sull’asfalto e soprattutto nella mente dei tanti appassionati e fan.

La sorpresa

Lo fa con la edizione LM Edition che riserva nei contenuti una vera sorpresa. A caratterizzare quest’ultima è infatti prima di tutto una targa commemorativa realizzata con materiale ricavato dall'albero motore della GT n.69 arrivata terza alla 24 Ore di Le Mans 2016. Una vera “chicca” che però solo 20 fortunati, quanti sono gli esemplari previsti del modello, potranno avere la gioia di vedere e toccare nell’abitacolo della esclusiva GT vestito per l’occasione con materiali “preziosi” come pelle Ebony, Alcantara e carbonio.

Carrozzeria Liquid Silver

Anche all’esterno la GT LM Edition presenta alcuni dettagli che la rendono subito riconoscibile. A cominciare dalla livrea Liquid Silver che ricopre la carrozzeria, abbinata a scelta ad elementi decorativi in rosso o blu ripresi anche questi da una vettura, la n.68, che ha corso vincendo a Le Mans.

Fino ai cerchi da 20 pollici in fibra di carbonio lucida, con dadi in titanio, dietro ai quali si intravedono le pinze dei freni Brembo laccate in nero.

Unico per la Ford GT LM è infine il doppio scarico stampato in titanio 3D con un design ciclonico all'interno dei terminali dai quali fuoriesce il rombo del motore EcoBoost biturbo da 660 cavalli.

Tag

Ford GT  · Ford GT LM Edition  · Supercar  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

La produzione della sportiva di Dearborn, erede della vettura che negli anni ’60 interruppe il dominio della Ferrari a Le Mans, terminerà a dicembre