Ultimo aggiornamento  03 dicembre 2022 07:50

Lamborghini Countach, capolavoro su inchiostro.

Valerio Antonini ·

Nel 2009 il famoso illustratore americano Jake Parker ha creato “Inktober”, un evento artistico di portata internazionale che ricorre annualmente a ottobre. Si tratta di una sorta di contest: la sfida è creare un disegno a inchiostro ogni giorno del mese e pubblicarlo sui social network. Con il diffondersi di nuovi software di grafica avanzata, i partecipanti hanno iniziato a postare anche idee e progetti esclusivamente digitali, così anche le auto virtuali sono diventate delle vere e proprie opere d’arte da “Inktober”.  

Uno dei maestri dei pixel più attivi in questo mese particolare è Andreas Richter, che - come da programma dell’iniziativa - sta pubblicando un veicolo in 3D al giorno sul profilo instagram richter.cgi. Tra le vetture protagoniste del suo ottobre creativo spiccano due Lamborghini: una Diablo GTR vestita con una spettacolare livrea arcobaleno - che ha aperto la rassegna del graphic designer dell’Arizona - e questa Countach verniciata in tenuta sportiva Valvoline, sponsor di additivi per olio motore che ha fatto la storia delle corse, "vestendo" di bianco e blu tante vetture, soprattutto da rally e in particolare negli anni ‘80.   

Ispirazione vintage  

Così, per dare una collocazione temporale plausibile al suo progetto, Ritcher non solo si è ispirato alla Countach LPI 800-4 introdotta nel 2021 e caratterizzata da uno stile minimalista cuneiforme come la sua indimenticabile antenata, ma ha anche ridisegnato il modello prendendo spunto dalle Countach più vintage, come la LP500 S del 1982 e la LP5000 QV del 1985 o la 25th Anniversary Edition del 1988, poi ha allargato minigonne e parafanghi per donarle un tocco di muscolarità in più.   

Intanto, la Lamborghini Squadra Corse ha già anticipato qualche dettaglio del prototipo LMDh che parteciperà per la prima volta nel 2024 al FIA World Endurance Championship e all'IMSA WeatherTech Sports Car Championship.

Ti potrebbe interessare

· di Linda Capecci

Fino al 18 settembre 2022 il museo basco ospita un'esposizione dedicata all'affinità tra motori arte e architettura: tre mondi in costante contaminazione

· di Luca Gaietta

Le auto della Casa tedesca saranno dotate da giugno della tecnologia holoride-capable. Permetterà ai passeggeri esperienze uniche nell’ambito del gaming, cinema e altro