Ultimo aggiornamento  08 dicembre 2022 01:44

McQuay Norris Streamliner, esperimento riuscito.

Linda Capecci ·

Ci sono vetture che è facile raccontare: forme, dimensioni, caratteristiche, prestazioni, le rendono un argomento relativsamente semplice. E poi ci sono dei mezzi davvero speciali. Oggi ve ne raccontiamo uno che è, allo stesso tempo, un prezioso pezzo di storia dell'automobile e un eccellente esempio di marketing: si tratta della McQuay Norris Streamliner, unica sopravvissuta tra le sole sei unità mai prodotte.

Un po' di storia

Il veicolo fu realizzato nel 1934 da McQuay Norris, produttore di ricambi d'auto con sede a St. Louis, Missouri, che riteneva che il modo migliore per dimostrare la superiorità dei suoi prodotti fosse integrarli in un unico veicolo. Proprio per questo nel 1933 ordinò la costruzione di sei auto da utilizzare come banco di prova, sfruttando telai di marchi diversi e una carrozzeria, nuova della Hill Auto Body Metal Company di Cincinnati, Ohio.

Uova d'alluminio

Questi veicoli anticonvenzionali furono soprannominati "uova di alluminio" per via del design, decisamente futuristico per l'epoca.

L'unico esemplare sopravvissuto fino ad oggi è basato su una Ford del 1934 ed è esposto  al Lane Motor Museum di Nashville, Tennessee; museo automobilistico statunitense specializzato in  vetture dalle forme "bizzarre".

Retrò-futuristica

La McQuay Norris Streamliner in realtà non era rivoluzionaria, né in termini di design né di ingegneria. Tuttavia, la carrozzeria personalizzata non è priva di pregio: con la sua struttura in legno, acciaio e alluminio, è un ottimo esempio di ciò che oggi definiamo stile retro-futuristico con aerodinamica migliorata.

Alimentata da un motore V8 a testa piatta Ford 221 abbinato a un cambio manuale a 3 velocità, la Streamliner sviluppava 85 cavalli e poteva raggiungere una velocità massima di 129 chilometri orari. E il fatto che sia a tutt'oggi marciante - almeno in teoria - rende onore a mister Norris e ai suoi prodotti.

Tag

Auto d'epoca  · McQuay Norris Streamliner  · Ricambi  · V8  · 

Ti potrebbe interessare

· di Linda Capecci

Il team TU/Ecomotive dell'Università olandese di Eindhoven ha realizzato "Luca", una vettura elettrica realizzata utilizzando lino, plastica raccolta dall'oceano, bottiglie in PET...