Ultimo aggiornamento  02 dicembre 2022 03:58

All'asta la "prima" Tesla.

Linda Capecci ·

Una Tesla Roadster "Very Orange" del 2010, primo modello firmato dal marchio di Elon Musk e secondo molti quello che ha aperto la stagione della elettrificazione, è stata messa in vendita. L'auto ha percorso solo 3.219 chilometri, ed è come nuova.

In origine

La vettura al suo debutto partiva da un prezzo base di 109mila dollari, ma, prendendo in considerazione tutti gli optional e le spese di consegna, raggiungeva i 139.050. Se consideriamo gli attuali rialzi, probabilmente questa somma oggi ammonterebbe a 169.639.

Lo scorso febbraio una Tesla Roadster del 2008 è stata battuta all'asta per più di 250mila dollari. Tuttavia, questo esemplare nello specifico, pur rimanendo un simbolo del brand californiano, non è un modello abbastanza "precoce" da rientrare tra i primissimi veicoli elettrici prodotti dal costruttore di elettriche oggi trasferito dalla California al Texas.

Un vero affare

La vettura è meno "preziosa" di altre, pur vantando 28mila dollari di optional, inclusi componenti in fibra di carbonio, ed è completamente originale: l'unica "modifica" apportata è una pellicola di protezione applicata alla vernice.

L'auto è insomma un vero affare per chi può permettersela, soprattutto se consideriamo che l'acquirente riceverà il connettore di ricarica mobile e un adattatore, a differenza dei clienti Tesla di oggi che devono pagare un extra per averne uno.

Al momento l'offerta più alta presentata è di 90mila dollari. Gli esperti d'aste, tuttavia, concordano sul fatto che il prezzo di vendita finale sarà molto più alto. 

 

 

Tag

asta  · Auto elettriche  · Elon Musk  · Tesla Roadster  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Il fatturato del Q3 non corrisponde a quello previsto da Wall Street, anche se Musk ha battuto le stime sull’utile netto, raddoppiato rispetto allo stesso periodo di un anno fa