Ultimo aggiornamento  29 novembre 2022 08:33

Citroën Oli, la nuova idea di crossover urbano.

Redazione ·

Esce allo scoperto un nuovo concept firmato Citroën, votato all'ambiente urbano e totalmente elettrico. Si chiama Oli ed è un crossover di segmento B che punta tutto su leggerezza, riciclabilità e utilizzo efficiente dell’energia.

I dettagli

La Casa francese, appartenente al gruppo Stellantis, ha scelto una batteria di appena 40 chilowattora, ma dalla grande autonomia: circa 400 chilometri. Per quanto riguarda la ricarica, tramite le colonnine fast a corrente continua bastano 23 minuti per passare dal 20 all’80% di autonomia. Una filosofia progettuale ripresa dalla sorella più piccola Ami, il quadriciclo a batteria, dal quale riprende alcune forme stilistiche: a partire dal frontale e dal posteriore con i fari e i paraurti ripresi del tutto. All’interno spicca il sistema multimediale che funziona grazie all'interazione con lo smartphone del proprietario che viene inserito in un apposito slot nella plancia, mentre ai lati c’è, come sulla Ami, spazio per integrare una piattaforma audio bluetooth esterno.

La Citroën Oli pesa meno di 1 tonnellata e non può superare i 110 chilometri all'ora. I finestrini si aprono manualmente e il parabrezza è verticale. "Abbiamo chiamato questo progetto Oli in omaggio ad Ami, ma anche perché incarna l'essenza stessa di questo veicolo: un'ulteriore prova che solo Citroën è in grado di offrire una mobilità elettrica intelligente a tutti, in modo inaspettato, responsabile e gratificante", ha dichiarato Vincent Cobée, ceo di Citroën.

La Oli porta al debutto il nuovo logo della Casa, un double chevron "digitale" che apparirà sui nuovi modelli a partire dalla metà del 2023.

Tag

Auto Elettrica  · Citroën Oli  · Concept  · 

Ti potrebbe interessare

· di Elisa Malomo

La berlina disegnata da Flaminio Bertoni venne svelata il 24 aprile 1961. Futuristica nelle forme e classica nel motore, derivato dalla 2CV, superò il milione di esemplari prodotti