Ultimo aggiornamento  03 dicembre 2022 04:03

Nvidia, un super-chip per l’auto.

Patrizia Licata ·

Nvidia ha presentato Drive Thor, un super-chip destinato ai costruttori che funziona come un computer unico per tutte le operazioni dell’auto intelligente e connessa. Sarà il cervello dei veicoli prodotti dal 2025 e spianerà la strada alla guida senza conducente.

Drive Thor è l’ultima evoluzione della piattaforma Nvidia Drive per le case automobilistiche e succede a Drive Orin per fornire un sistema ancora più adatto allo sviluppo del driveless. La sua intelligenza artificiale elabora i dati dei video in modo più veloce e accurato, un requisito essenziale per l’auto autonoma che vede e decide in base alle indicazioni di telecamere e radar. 

Una centralina unica per l’auto intelligente

Drive Thor è per l’esattezza un system-on-a-chip o SoC, una piattaforma di calcolo in grado di connettersi con tutti i componenti dell’auto.

Oggi i costruttori usano diverse centraline, mentre Drive Thor è una centralina unica a cui si possono affidare tutte le funzionalità dell’auto grazie alla potenza di 2.000 teraflop (un teraflop rappresenta mille miliardi di operazioni di calcolo in virgola mobile al secondo) e alla capacità di gestire le diverse operazioni separatamente. Dalla frenata di emergenza alla guida assistita, dal parcheggio autonomo al cruscotto digitale, Drive Thor ha tutto sotto controllo.

Una risposta alla crisi dei chip

I costruttori possono usare il super-chip di Nvidia configurandolo nel modo che preferiscono: i 2.000 teraflop possono infatti essere dedicati interamente alle funzioni dell’auto a guida autonoma oppure essere suddivisi tra le funzioni del cruscotto digitale e quelle dell’assistenza alla guida.  

Non è un dettaglio da poco: per le case automobilistiche dover usare più centraline significa avere più componenti da acquistare. Con la produzione di chip che stenta a tenere testa alla domanda e le catene logistiche che funzionano a singhiozzo (per cause che vanno dalla chiusura dei porti per il Covid alle tensioni geopolitiche) poter disporre di un unico sistema semplifica le fasi di sviluppo delle auto e aiuta i costruttori ad accelerare i ritmi della produzione. Nvidia promette che Drive Thor ridurrà anche i costi per l’industria e, si spera, per i consumatori.

Tag

Nvidia  · 

Ti potrebbe interessare