Ultimo aggiornamento  03 ottobre 2022 03:10

Luce Verde

Hertz, maxi ordine a Gm per gli Usa.

Redazione ·

La flotta globale di Hertz si avvia a essere sempre più elettrica. La società di noleggio, infatti, ha concluso un accordo pluriennale con General Motors, per la fornitura di 150mila veicoli elettrici dei marchi Chevrolet, Buick, Gmc e Cadillac entro i prossimi 5 anni. Questo numero rientra nel programma - annunciato da Gm nei mesi scorsi - che prevede la costruzione di 1 milione di mezzi a zero emissioni in Nord America entro il 2025.

Primo passo

Per il costruttore di Detroit, quello con Hertz rappresenterebbe l'anticipazione di altri accordi dello stesso tenore con differenti aziende del settore del noleggio. "È un primo passo enorme" ha detto, durante una conference call, Steve Carlisle, responsabile delle operazioni nordamericane della casa automobilistica. Nella medesima occasione, Carlisle ha confermato anche che Gm conta di consegnare veicoli elettrici a Hertz con margini di profitto vicini a quelli della vendita al dettaglio. In passato questo tipo di transazioni erano meno profittevoli per i costruttori. L’amministratore delegato di Gm, Mary Barra, ha dichiarato: "Ogni esperienza di noleggio aumenterà ulteriormente la considerazione d'acquisto per i nostri prodotti e guiderà la crescita della nostra azienda".

Gli obiettivi

L'obiettivo attuale di Hertz è che un quarto della sua flotta sia elettrica entro la fine del 2024. In aprile, la società ha dichiarato che avrebbe acquistato fino a 65mila veicoli a batteria in cinque anni da Polestar,  joint venture tra la cinese Geely e la sua unità svedese Volvo. Nell'ottobre 2021, sempre Hertz ha annunciato l'intenzione di acquistare 100mila Model 3 di Tesla.

L'accordo con Gm "copre un'ampia gamma di categorie di veicoli e punti di prezzo, dai suv compatti e di medie dimensioni ai pick-up e ai veicoli di lusso", hanno dichiarato le società. I primi a essere consegnati - a partire dall'inizio del prossimo anno - saranno i modelli Chevrolet Bolt, ha svelato Carlisle. Gm prevede che Hertz distribuirà molti dei suoi veicoli elettrici a Los Angeles e San Francisco, contribuendo a soddisfare le quote di "zero emissioni" richieste dallo stato della California. Per il vicepresidente senior della società di noleggio, Jeff Nieman, l'azienda intende “offrire i mezzi a batteria in tutta la sua rete". Secondo le stime di Hertz, i clienti potrebbero percorrere più di 12 miliardi di chilometri in elettrico e risparmiare circa 3,5 milioni di tonnellate di emissioni equivalenti di anidride carbonica rispetto ai veicoli a benzina.

Tag

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

La società di noleggio renderà disponibili le prime elettriche del marchio di Geely dalla primavera in Europa e quindi in America e Australia