Ultimo aggiornamento  06 febbraio 2023 03:41

Twitter, Musk costretto a comprare?

Paolo Borgognone ·

Guai in arrivo per Elon Musk. Gli azionisti di Twitter, infatti, stanno votando in queste ore per decidere se accogliere o meno la proposta d’acquisto del social da parte del ceo di Tesla per 44 miliardi di dollari. Una proposta che lo stesso Musk ha successivamente ritirato e che vorrebbe fosse cancellata dal tribunale a cui si è rivolto. Secondo il Wall Street Journal, la stragrande maggioranza dei votanti approverebbe l’offerta: la partita è ancora aperta in quanto oggi è prevista una assemblea dei possessori di azioni che potrebbero, in questo frangente, cambiare il proprio voto.

Secondo la testata economica, Musk - che di Twitter è già l’azionista di maggioranza con una quota di circa il 10% - non avrebbe ancora espresso la propria preferenza. Il suo no alla proposta è scontato, mentre a favore dovrebbero votare i gestori di fondi indicizzati che insieme controllano circa il 20% del capitale.

In tribunale

La questione dell’acquisto di Twitter, tuttavia, non si esaurisce certo con la scelta degli azionisti. Per il prossimo 17 ottobre è previsto infatti il via del processo che porterà a una soluzione della contrapposizione tra Elon Musk - che come detto ha ritirato la proposta di acquisto accusando Twitter di aver fatto false comunicazioni circa i profili “fake” sul social - e gli attuali proprietari che pretendono, invece, che gli impegni vengano onorati.

La proposta di acquisto è stata fatta sulla base del valore di 54,20 dollari per azione: oggi un titolo di Twitter vale sotto i 39 dollari.

Solo pochi giorni fa, il ceo di Tesla ha depositato una nuova causa contro il social network che incorpora le recenti denunce di un "whistleblower" (un ex dipendente che lavorava nel settore sicurezza di Twitter) relative a falle nella sicurezza della piattaforma. L’avvocato del manager, Alex Spiro, ha chiesto alla giudice del Delaware incaricata del caso - Kathaleen McCormick - un “rinvio di alcune settimane” del dibattimento, che dovrebbe durare 5 giorni e si terrà a Wilmington per studiare gli incartamenti. La proposta, al momento non è stata accolta.

Tag

Elon Musk  · Tesla  · Twitter  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Borgognone

Il ceo di Tesla vende altre azioni di Tesla per 4 miliardi di dollari, ma per l'acquisizione del social di San Francisco gliene mancherebbero altri 21. Ecco dove li trova