Ultimo aggiornamento  03 febbraio 2023 23:25

Auto elettriche, la prova "Ikea".

Edoardo Nastri ·

Lo spazio a bordo delle auto elettriche è diventato un mantra, inverato da motivazioni tecniche come il minore ingombro degli elementi meccanici rispetto alle vetture termiche e le piattaforme con pavimento completamente piatto sotto al quale vengono installati i pacchi batteria. Ma come se la cavano questi modelli quando si tratta di caricare degli oggetti? Per la cosiddetta prova Ikea abbiamo cercato le cinque elettriche con i bagagliai più capienti: ecco quali sono.

Audi e-tron

Al primo posto troviamo l’e-tron, il suv elettrico più grande di Audi che ha debuttato nel 2018. Pur sfruttando una piattaforma multienergia (adatta cioè ad ospitare anche motorizzazioni termiche) la e-tron vanta dimensioni esterne generose (4,9 metri di lunghezza, 1,98 di larghezza e 1,63 di altezza) che si riflettono in un bagagliaio molto capiente. Con i cinque posti i litri a disposizione dei passeggeri sono ben 660 che diventano 1.725 se si abbassano gli schienali dei sedili posteriori. Valori che battono la cugina a motore termico Q8 che vanta 605 litri di capacità di carico.

Jaguar I-Pace

Le forme affusolate e la linea del tetto discendete della Jaguar I-Pace (4,7 metri di lunghezza, 1,9 di larghezza e 1,57 di altezza) celano in maniera sapiente un bagagliaio dai volumi importanti. L’elettrica del costruttore inglese è infatti la seconda auto a zero emissioni più capiente del listino. I valori? Ben 656 litri di volume di carico che in configurazione due posti diventano 1.710. La cugina a motore termico F-Pace tuttavia riesce a fare meglio, visto che per la stessa lunghezza la capienza del bagagliaio è di ben 793 litri, tra le migliori del segmento.

Mercedes-Benz EQS

Chi avrebbe mai detto che il podio delle elettriche più capienti sarebbe stato occupato anche da una berlina? Il terzo modello a zero emissioni con il bagagliaio più grande è la Mercedes-Benz EQS (5,22 metri di lunghezza, 1,93 di larghezza e 1,52 di altezza), ammiraglia del costruttore premium tedesco. Chi guida una EQS gode di ben 610 litri a disposizione che abbattendo la seconda fila di sedili diventano 1.770. Nonostante l’architettura da berlina non sia ideale per il carico di oggetti particolarmente alti, questo modello riesce a stupire e registra valori migliori del suo corrispettivo a motore termico. La capacità del bagagliaio della Classe S si ferma infatti a 550 litri.

Skoda Enyaq iV

Basata sulla piattaforma Meb del gruppo Volkswagen, la Enyaq iV è il suv più grande ed elettrico di Skoda. Il modello registra un ottimo compromesso tra dimensioni e capienza del bagagliaio: a fronte di 4,65 metri di lunghezza, 1,88 di larghezza e 1,62di altezza, la Enyaq iV ha un bagagliaio di 585 litri che diventano 1.710 con i sedili dietro abbattuti. Il suv elettrico di Skoda si propone come alternativa elettrica alla Kodiaq (4,7 metri di lunghezza, 1,88 di larghezza e 1,68 di altezza) che, pur essendo termica, ha un bagagliaio più grande: 835 litri.

Mercedes-Benz EQB

La Mercedes EQB è l’unica della classifica a godere dei sette posti. A fronte di 4,68 metri di lunghezza, 1,83 di larghezza e 1,67 di altezza, la capacità del bagagliaio è di 570 litri quando, ovviamente, i due posti in più non sono montati. Se si abbassa anche la panchetta posteriore i litri a disposizione diventano addirittura 1.805 eleggendola a migliore della Top 5. Il merito va alle linee squadrate e in particolare a quella del tetto che termina dritta generando un posteriore a sviluppo verticale. 

Ti potrebbe interessare

· di Angelo Berchicci

Estate, tempo di partenze e grandi viaggi con la famiglia. Vediamo, per ciascun segmento, quali sono i crossover che offrono la maggiore capacità di carico