Ultimo aggiornamento  27 gennaio 2023 10:02

Stellantis reinventa la fabbrica di Sochaux.

Redazione ·

Stellantis rilancia il sito storico di Peugeot a Sochaux, nella Francia orientale, nato nel 1912, con un investimento complessivo di 200 milioni di euro e l’obiettivo di prenderlo come esempio per le altre fabbriche del gruppo sparse in giro per il mondo, a cominciare da quelle italiane ex Fiat Chrysler. “Sochaux deve essere uno stabilimento di eccellenza, una vetrina per le sue ambizioni industriali”, ha detto Arnaud Deboeuf, Chief Manufacturing Officer del gruppo, con l’obiettivo di farlo diventare lo stabilimento il più efficiente d’Europa per la produzione di suv.

Ora per veicoli con motori termici ed elettrificati come i Peugeot 3008 e 5008, domani con i prossimi modelli elettrici basati sulla nuova piattaforma del gruppo Stla Medium.

Fino a 400mila veicoli all'anno

Con una capacità produttiva fino a 400mila veicoli all’anno, Sochaux diventerà il cuore pulsante in Europa della produzione di auto a zero emissioni del gruppo come “parte del piano strategico Dare Forward 2030”, secondo Deboeuf.

L’area industriale è stata ridimensionata così come è stato ridisegnato il processo produttivo intorno a una sola linea (per adesso) da cui potranno uscire modelli con ogni tipo di motore grazie a una grande flessibilità. Una ottimizzazione necessaria per salvaguardare i margini e competere al meglio sui mercati.

Tag

Industria  · Sochaux  · Stellantis  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Il ceo del gruppo parla di “significativi investimenti” per rendere gli stabilimenti europei autosufficienti grazie ai pannelli solari. No alla divisione del business elettrico