Ultimo aggiornamento  02 ottobre 2022 08:09

Luce Verde

Bizzarrini, rinasce la 5300 GT Corsa.

Angelo Berchicci ·

Lo storico marchio livornese Bizzarrini, fondato nel 1964 dall'ingegnere Giotto Bizzarrini, è tornato in vita nel 2020, acquistato dall'imprenditore kuwaitiano Rezam Al Roumi. Il brand ha intenzione di costruire una moderna supercar nel suo nuovo stabilimento britannico. Nel frattempo, il primo progetto ad aver visto la luce è stata una riproduzione della mitica 5300 GT del 1965, fedele all'originale in tutti i dettagli. Della rinata vettura verrano realizzati 24 esemplari, il primo dei quali è appena stato consegnato al suo facoltoso proprietario.

Fedele all'originale

Il revival vuole omaggiare la Bizzarrini 5300 GT Corsa con numero di chassis 0222 che ha concluso la 24 Ore di Le Mans del 1965 al primo posto di categoria, con una media di 169 chilometri orari. Una vettura talmente affidabile che subito dopo la corsa lo stesso Giotto Bizzarrini è stato in grado di guidarla su strada fino a Livorno, solamente sostituendo gli pneumatici.

Ciascuno dei 24 esemplari è stato realizzato usando i disegni e gli spaccati tecnici originali, in modo da renderlo più simile possibile alla vettura anni '60, pur rispettando gli standard di sicurezza attuali. Nel progetto, inoltre, sono stati coinvolti gli esperti che si sono occupati in passato del restauro della 5300 GT numero 0222, di cui è stato prelevato e riprodotto il campione di vernice originale, un rosso corsa, ricercandolo al di sotto degli strati di vernice che si sono sovrapposti nel tempo. 

Un cuore made in Usa

Le "nuove" 5300 GT sono costruite a mano, con una carrozzeria in fibra di vetro in pezzo unico, che poggia su un telaio in acciaio, per un peso complessivo di 1230 chili. I sedili, il roll-bar, il serbatoio e tutte le altre misure di sicurezza sono conformi all'appendice K del regolamento FIA per le competizioni di auto storiche.

Sotto al cofano batte un cuore made in Usa: un V8 da 5,3 litri di origine Gm da oltre 400 cavalli, alimentato da specifici carburatori Weber. Anche questo un dettaglio fedele all'originale 5300 GT, che era mossa da un V8 di origine Chevrolet.

Tag

Bizzarrini  · Bizzarrini 5300GT  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

L'ex pilota e imprenditore italiano, creatore del gruppo DR, ha acquistato i diritti sullo storico brand, fondato dai fratelli Maserati. Ora si guarda al rilancio

· di Edoardo Nastri

Sembrava una stella cometa ma è diventato un vero e proprio trend che regala un futuro a mitici modelli del passato. Alcuni esempi delle auto più chiacchierate del momento