Ultimo aggiornamento  08 dicembre 2022 00:30

ACI e AC Salerno al 52esimo Giffoni film Festival.

Redazione ·

Prosegue la pluriennale collaborazione tra l’Automobile Club d’Italia, l’AC Salerno e il Giffoni Film Festival, l’evento dedicato al cinema per i più giovani in corso di svolgimento nella località campana fino al 30 luglio e giunto alla edizione numero 52.

Il tema centrale della presenza del Club è ancora una volta quello della sicurezza stradale: una realtà che sta particolarmente a cuore ad ACI anche alla luce delle ultime statistiche sull’incidentalità - appena pubblicate - e che testimoniano il coinvolgimento di tanti giovanissimi nei sinistri che insanguinano il nostro Paese.

Le attività

L’impegno di ACI è stato ribadito dal presidente Angelo Sticchi Damiani che in una conferenza stampa a Giffoni Valle Piana insieme al presidente dell'AC Salerno Vincenzo Demasi, ha intanto ricordato la collaborazione col ministero della Istruzione per il portale “Edustrada”: qui il club è presente con 12 moduli formativi sviluppati intorno ai temi di maggior interesse per gli studenti e sui quali nel 2021 sono stati preparati 14.890 allievi, di cui 7.305 in presenza e 7.585 a distanza.

A Giffoni Valle Piana, ACI e AC sono presenti con le attività di “Karting in Piazza” che vedrà coinvolti oltre 600 giovanissimi patentati di domani. L’iniziativa consente ai più piccoli di entrare in contatto con le regole che devono essere sempre rispettate quando si è in strada, a prescindere dal mezzo sul quale ci si trova. I piccoli partecipanti possono emozionarsi alla guida di un vero kart, su un circuito appositamente realizzato, in condizioni di massima sicurezza e sotto l’attenta guida di esperti istruttori. Ogni manifestazione si conclude con il motto: “Il rispetto delle regole salva la vita”.

Durante il festival sarà, poi, proiettato il filmato ACI-FIA “Giovani Campioni della Sicurezza Stradale”, realizzato nell’ambito del progetto formativo “Young Safety Champions”, mentre giurati e visitatori potranno testare le proprie abilità al volante cimentandosi con il nuovo simulatore di guida in realtà virtuale in dotazione nelle oltre 190 autoscuole del circuito ACI-Ready2go.

Le parole

“Una corretta educazione stradale - ha detto il presidente ACI Angelo Sticchi Damiani - è fondamentale per la prevenzione e la riduzione del fenomeno dell’incidentalità e per garantire una mobilità sicura, sostenibile e inclusiva. La formazione, per essere compiutamente efficace, deve essere continua. E' assolutamente necessario praticare costantemente l'allenamento alla sicurezza stradale. A questi principi si ispira, nel suo complesso, la continua azione dell’Automobile Club d’Italia nel settore dell’educazione, con particolare riguardo ai futuri automobilisti”.

Alcuni degli appuntamenti fondamentali sul territorio sono stati richiamati dal presidente dell’AC provinciale Vincenzo Demasi: “Le iniziative a favore dei giovani da parte dell’Automobile Club Salerno sui temi di educazione e sicurezza stradale sono davvero tante. A partire dalle lezioni negli istituti scolastici, con il progetto itinerante ‘Sara Safe Factor’, nelle giornate dello sport in collaborazione col CONI, con ‘Ruote nella Storia’ e in occasione delle diverse gare automobilistiche organizzate insieme ad ACI Sport”.

Ti potrebbe interessare