Ultimo aggiornamento  03 dicembre 2022 04:27

Il confine di Tesla.

Redazione ·

Avere una propria corsia dedicata a un posto di frontiera non è privilegio da tutti: eppure Tesla può aggiungere anche questo a tutti i suoi record. Succede a nord di Laredo, tra il Messico e gli Stati Uniti e più precisamente il Texas, dove il costruttore di auto elettriche ha la sua sede e anche un impianto. Il “checkpoint” si chiama Colombia Solidarity ed è uno dei pochi tra gli Usa e lo stato messicano del Nuevo Leon.

La corsia dedicata - una delle otto lungo la linea di confine, riconoscibile da un cartello con la scritta Tesla con il carattere tipico della Casa - è stata definita da Ivan Rivas, ministro dell’economia del Nuevo Leon, come “un incentivo per fornire un passaggio rapido ed efficiente. E’ una idea che prendiamo in considerazione anche per altre società”.

Rapporti intensi

Lo stato messicano ospita almeno sei aziende legate al settore dei veicoli a zero emissioni e fornitori di Tesla, tutti arrivati a investire in questa zona dopo il 2021, quando si è finalizzato l'addio di Elon Musk e dei suoi alla California e l'approdo ad Austin, che dista dal confine meno di 400 chilometri.

Rivas prevede che il 5%-7% degli investimenti nel Nuevo Leon quest'anno arriverà dall'industria dei mezzi a batteria, “trasformandolo in un centro di mobilità elettrica”. Tra le società coinvolte presenti sul territorio figurano le taiwanesi EnFlex Corp. e Quanta Computer, la francese Faurecia SE, la tedesca ZF Friedrichshafen AG e APG Mexico.

Non è chiaro quali siano stati i termini dell’accordo tra la zona in Messico e Tesla ne come funzioni materialmente il controllo dei documenti e l’ispezione dei mezzi. Normalmente a Colombia Solidarity - uno degli attraversamenti meno frequentati tra i due Paesi - il tempo medio di attesa per i camion commerciali è di circa 20 minuti.  

Tag

Messico  · Stati Uniti d'America  · Tesla  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Per uno studio di cars.com, quattro delle prime dieci auto più “a stelle e strisce” che ci siano sono prodotte da Elon Musk. Prima fra tutte la Model Y

· di Carlo Cimini

Alla scoperta di un esemplare unico di Classe G, trasformato in un capolavoro dell'arte centroamericana. Lo abbiamo raggiunto a bordo della GLC 300 de