Ultimo aggiornamento  30 novembre 2022 02:32

Polonia, nasce la Gigafactory X.

Redazione ·

Si potrebbe proprio dire che le gigafactory non bastano mai, vista l’accelerazione della transizione elettrica del settore automotive. Questo pensiero è condiviso anche dalla Impact Clean Power Technology - società che ha la propria sede a Varsavia e filiali nel New Jersey e a Francoforte - e che ha iniziato la costruzione della Gigafactory X che dovrebbe rendere l'azienda uno dei maggiori produttori di sistemi di batterie in Europa. L'investimento moltiplicherà la capacità produttiva dell'azienda - che ora è di 1 GigaWattora all’anno - di cinque volte. Secondo la società, il progetto porterà all’assunzione di almeno 200 lavoratori.

La fabbrica produrrà sistemi di batterie agli ioni di litio per il trasporto pubblico, le ferrovie e l'accumulo di energia stazionaria, destinati sia al settore energetico professionale che agli utenti individuali. La produzione è prevista in avvio per il 2024 e, si dice in un comunicato stampa, garantirà la sicurezza della fornitura di acccumulatori per "i più grandi marchi del mondo". L’azienda conferma ì inoltre che le linee di produzione saranno "altamente automatizzate".

Energia per tutti

“Secondo le previsioni delle principali società di analisi del mercato, si stima che nei prossimi cinque anni la crescita della domanda di sistemi di batterie in Europa si manterrà a due cifre. Un aumento così significativo della capacità produttiva ci permetterà di mantenere la nostra posizione di produttori leader di soluzioni per la mobilità elettrica per il trasporto pubblico e l'industria. Per i nostri clienti, la GigafactoryX è una garanzia di grandi volumi di ordini, disponibilità di servizio e consegne puntuali basate sulla catena di fornitura europea", ha commentato Filip Jankun, direttore commerciale di Impact Clean Power Technology.

“Abbiamo costruito un team molto forte di ingegneri e professionisti, grazie ai quali le prossime generazioni di sistemi di batterie innovativi sono state sviluppate nel nostro laboratorio per anni. Forniamo i nostri prodotti ai mercati di tutta Europa, degli Stati Uniti e dell'Asia. In tutto il mondo, le batterie Impact alimentano autobus elettrici, tram, filobus e macchine industriali. Per l'accumulo di energia, siamo coinvolti in progetti innovativi nel settore delle rinnovabili in Polonia", ha affermato invece Bartolomiej Kras, ceo e co-fondatore di Impact Clean Power Technology che, nel 2021, deteneva circa il 15% del mercato europeo degli accumulatori per bus elettrici.

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Dopo l'incontro con Stellantis, la Fim Cisl delinea la road map per l’impianto italiano destinato agli accumulatori delle elettriche. Primi passi nel 2023, 2mila dipendenti nel...

· di Redazione

Il costruttore investirà quasi 2 miliardi di dollari nell’elettrificazione e realizzerà - tra l’altro - una nuova linea produttiva di auto a batteria nella sua fabbrica di Yashima