Ultimo aggiornamento  03 dicembre 2022 13:31

La Mercedes di Andy Warhol come nuova.

Linda Capecci ·

La Mercedes 300 SL Gullwing, che il padre della Pop Art Andy Warhol usò come modella per la celebre serie di dipinti "Cars", è stata restaurata dalla tuning house tedesca Brabus. Si tratta di un'auto unica, che ha segnato profondamente il mondo dell'arte. 

Un pezzo di storia

Nel 1986, Daimler-Benz commissionò a Andy Warhol, artista figurativo, fotografo, regista, leggenda della New York underground all'apice del suo successo, delle opere d'arte per raccontare la storia dell'automobile. 

Nacque così "Cars", una serie di dipinti che mostra il coloratissimo e inconfondibile stile di Warhol, quello più "commerciale" per intenderci, che ritroviamo nei celebri ritratti di Marilyn Monroe; arte "pop" per antonomasia.

Sfortunatamente, Warhol morì nel 1987 prima di poter completare la collezione, ma la 300 SL rientra nei 36 dipinti portati a termine da Warhol, nella sua leggendaria "Factory".

L'artista si lasciò ispirare dal libro "Frank Oleski. Series Sports Cars from 1945-1980": a pagina 94 e 95 trovò una Mercedes 300 SL Gullwing con il numero di telaio 198.040-5500629 e targa EI - DR 1.

Proprio quell'auto è stata riportata al suo originale splendore da Brabus Classic, con un processo che ha richiesto 4.500 ore di lavoro e una profonda cura dei dettagli.

Sei stelle

I tecnici tedeschi l'hanno definito un "restauro a 6 stelle", per la sua autenticità: il telaio tubolare e la carrozzeria sono stati riportati alle loro condizioni originali, comprese le cromature e la livrea "Silver Grey 180 Metallic" di quando l'auto è stata prodotta, circa 70 anni fa.

La Mercedes 300 SL Gullwing debuttò a New York nel 1954, suscitando subito grande attenzione oltre che per l'inconfondibile design, con le stravaganti porte ad ali di gabbiano, per le sue innovazioni, tra cui il sistema di iniezione diretta della benzina.

La vettura raggiunge la velocità massima di 250 chilometri orari, grazie a un sei cilindri in linea da 3 litri che eroga 215 cavalli, anche questo sottoposto a restauro.

La tuning house Brabus si è dedicata con estrema cura al restauro, degli esterni ma anche dell'abitacolo, e dei rivestimenti di cui si sono occupati artigiani specializzati, che hanno riportato alle loro condizioni originali metalli cromati, pellami e tessuti.

Opera d'arte

Brabus ha organizzato un evento esclusivo al Museo Mercedes-Benz di Stoccarda per presentare il suo lavoro e onorare innanzitutto Andy Warhol e i designer Mercedes. 

Ora, grazie a ore di duro e certosino lavoro di restauro, questo prezioso pezzo di storia dell'arte e dell'automotive è tornato a vivere e risplendere con la stessa eleganza senza tempo.

Tag

Ti potrebbe interessare

· di Linda Capecci

Protagonista della protesta un gruppo di ambientalisti italiani del collettivo "Ultima Generazione": presa di mira a Milano la BMW M1 dell'artista americano

· di Angelo Berchicci

La prima "freccia d'argento" fu la vettura con cui la Casa ritornò alle corse nel 1954. Si dimostrò una delle monoposto più innovative e vincenti di sempre

· di Valerio Antonini

Il tuner tedesco stravolge la fuoristrada Mercedes: dettagli scuri e più fibra di carbonio per alleggerirla. Vola da 0 a 100 in meno di 5 secondi, prezzi da 725.900 euro