Ultimo aggiornamento  28 novembre 2022 23:18

Lamborghini: 1,8 miliardi nell'elettrificazione.

Angelo Berchicci ·

Lamborghini rivede al rialzo le stime sulle cifre da destinare alla rivoluzione elettrificata. In una recente intervista al Sole 24 Ore il ceo del brand Stephan Winkelmann ha dichirato che il costruttore emiliano intende investire almeno 1,8 miliardi di euro per sviluppare i futuri modelli ibridi, che dal 2023 andranno a sostituire gradualmente l'attuale gamma. In passato la Casa emiliana aveva parlato di 1,5 miliardi per avviare il suo programma di transizione a batteria, chiamato "Direzione Cor Tauri".

L'investimento più grande di sempre

La cifra complessiva da stanziare nei prossimi anni, tuttavia, sarà addirittura superiore, dal momento che gli 1,8 miliardi di euro non comprendono le risorse necessarie per sviluppare la prima elettrica di Lamborghini, il cui debutto è previsto entro il 2030.

"Per ora abbiamo previsto 1,8 miliardi, ma sarà molto di più. Si tratterà del più grande investimento nella storia di Lamborghini" ha dichiarato Winkelmann. "L'investimento sarà enorme perchè oltre ad affrontare la nuova era elettrica dovremo mantenere inalterati i valori del DNA Lamborghini. Sarà una sfida molto difficile".

Si lavora alla prima elettrica

Negli scorsi mesi il ceo ha dato alcune indicazioni sulla prima vettura a zero emissioni del marchio, attualmente in fase di sviluppo, dichiarando di pensare a una vettura in grado di unire le coupé 2+2, tipiche del brand, con i suv. Una sorta di granturismo rialzata da terra, ma a riguardo ancora nulla è deciso. 

Tag

elettrificazione  · Lamborghini  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

Secondo il presiedente e ceo del marchio Stephan Winkelmann, non è ancora arrivato il momento per decidere se e quando passare a produrre sole auto a batteria

· di Paolo Odinzov

A dirlo il presidente e ceo Stephan Winkelmann, secondo il quale la prima elettrica del marchio sarà una sportiva 2+2 molto versatile e "subito riconoscibile"