Ultimo aggiornamento  03 dicembre 2022 06:39

Cadillac: al lavoro su un'ammiraglia elettrica.

Angelo Berchicci ·

Cadillac punta a riacquisire il proprio status nel segmento delle ammiraglie di lusso, per lo meno sul mercato nord-americano. Per sfidare le tedesche, che negli ultimi tempi hanno sfilato lo scettro allo storico brand statunitense, la Casa sta lavorando alla Celestiq, una grande ammiraglia elettrica che andrà a fare da competitor alla Mercedes EQS e alla Bmw i7.

Extra lusso a batteria

La Celestiq sarà il primo modello a nascere nel Technical Center di General Motor a Warren, nel Michigan, dove dal 1956 vengono ingegnerizzati e disegnati i nuovi modelli del gruppo. Grazie a un investimento di 81 milioni di dollari (77,9 milioni di euro), nel campus di GM verrà realizzato uno stabilimento dedicato esclusivamente alla Celestiq, la cui produzione dovrebbe essere avviata nel corso del 2023.

La Celestiq sarà anticipata dalla presentazione a luglio di un'omonima showcar, di cui per il momento Cadillac ha diffuso solo alcune foto di dettaglio. Della vettura per ora sappiamo che sorgerà sulla stessa piattaforma Ultium della Lyriq, con cui potrebbe condividere anche i powertrain.

Tanta tecnologia

L'ammiraglia elettrica, che sarà prodotta in un numero limitato di esemplari, vedrà soluzioni uniche, come un tetto panoramico diviso in quattro parti, in modo che ciascuno degli occupanti potrà regolare a piacimento il livello di oscuramento. Sulla Celestiq, inoltre, Cadillac farà debuttare un display "a tutta larghezza", che si estenderà da un estremo all'altro dell'abitacolo.

Non ci rimane che aspettare il prossimo mese per ulteriori dettagli sui powertrain della vettura e sui prezzi, che dovrebbero superare di slancio i 100mila dollari.

 

 

Tag

Cadillac  · Cadillac Celestiq  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Gm ha proposto uno sconto di 5.500 dollari ai primi clienti che vogliano acquistare l’elettrica a patto che firmino un impegno a non parlarne con nessuno

· di Valerio Antonini

Il marchio Usa ha fissato l’obiettivo di vincere la gara di endurance più importante del mondo. Per farlo sta sviluppando la Project GTP Hypercar