Ultimo aggiornamento  28 novembre 2022 21:59

Il Car Design Award va a Toyota, Ferrari e Polestar.

Giovanni Barbero ·

MILANO – L’ADI Design Museum di Milano, da molti considerato il tempio dello stile italiano (e non solo), ha ospitato l’edizione 2022 del Car Design Award, il premio del design automobilistico fondato dalla rivista specializzata Auto&Design nel 1984.

Tre i vincitori, come di consueto scelti tra altrettante categorie: Production Car, Concept Car e “Brand Design Language” quest'ultimo assegnato al team di design che meglio ha lavorato alla consistenza e alla trasversalità del linguaggio formale del marchio sull’intera gamma prodotto. 

I vincitori

10 i finalisti per ogni categoria prevista dal premio. Per la sezione vetture di produzione il primo premio è andato alla Ferrati 296 GTB disegnata dal team del centro stile guidato da Flavio Manzoni. Al secondo posto, ex aequo, il team di design DS Automobiles per la DS 4 e Lotus per la Eletre, mentre la medaglia di bronzo è stata assegnata al design center Volkswagen per il progetto ID. Buzz.

Per la categoria concept cars sul gradino più alto del podio c’è la Toyota Compact Cruiser Ev, che reinterpreta in chiave futuristica linee e volumi della mitica FJ Cruiser del 1960. Seconda la roadster Polestar O2 e terza classificata la Aura, prototipo di ricerca aerodinamica del centro stile inglese Astheimer.

Per la sezione “Brand Design Language” il riconoscimento è stato assegnato a Polestar, mentre i team di design di Ferrari e Kia si sono classificati rispettivamente al secondo e terzo posto.

Anche quest’anno i premi sono stati realizzati da Brembo, partner dell’iniziativa, mentre l’assegnazione del premio è frutto dei voti di una giuria internazionale composta da 11 giornalisti di testate specializzate da ogni parte del globo: dall’Europa al Brasile, dal Giappone all’India, dalla Cina alla Corea. 

Ti potrebbe interessare

· di Ilaria Conti *

“Deve sposare la funzione ma in modo artistico e avere quel tocco di poesia per essere unica”. Parla Flavio Manzoni, direttore del centro stile di Maranello

· di Redazione

L’Oscar dello stile automobilistico per l’anno in corso assegnato al pick up elettrico di Canoo, al Land Rover Defender 90 e al marchio Peugeot