Ultimo aggiornamento  02 luglio 2022 01:12

All'asta una Talbot-Lago T150-C SS del '38.

Linda Capecci ·

RM Sotheby's mette all'asta una Talbot-Lago T150-C SS Teardrop Coupé del 1938 della storica carrozzeria di Figoni e Falaschi. Un'auto fondamentale per il suo design, che ha fatto da musa ispiratrice per la progettazione di molte altre vetture dell'epoca e successive, soprattutto roadster. La straordinaria vettura proviene dalla collezione del magnate Oscar Davids, un appassionato con un garage da capogiro, del valore complessivo stimato di oltre 100 milioni di dollari.

La storia

La storia di questa straordinaria quattro ruote affonda le radici negli anni '30, quando un ingegnere anglo-italiano, Anthony Lago, salì al vertice di Automobiles Talbot e si mise subito al lavoro per nuovi progetti, tanto da incaricare l'ex ingegnere Fiat, Walter Becchia, di sviluppare una versione da competizione del motore T150 a sei cilindri da impiegare nel motorsport.  

Accanto al nuovo propulsore nacque anche un telaio in grado di essere allo stesso livello: ill progettista ne realizzò uno chiamato T150-C (dove C sta per corse) e introdusse una variante Super Sport o SS a telaio corto, con un passo di 104 pollici e sospensioni anteriori indipendenti. Nel 1936 furono costruiti quattro esemplari della T150-C SS Roadster.

Lago collaborò anche con il famoso carrozziere Giuseppe Figoni per stilizzare ulteriormente le Talbot-Lago T150-C SS Roadster. Decisero di utilizzare le carrozzerie coupé dell'ormai affermata azienda Figoni et Falaschi per ridisegnare le roadster. Nei due anni successivi furono prodotte - a mano - complessivamente 16 auto.

Una lacrima

Ogni esemplare era unico: parafanghi scolpiti, aperture ovali dei finestrini e linee eleganti, tutto realizzato artigianalmente. La coupé fu soprannominata "Goutte d-Eau" o "goccia d'acqua" dopo la rivelazione al Salone di Parigi del 1937, poi cambiò in "teardrop", "lacrima".

Un altro soprannome che la Talbot-Lago T150-C SS Teardrop Coupe del 1938 ha ottenuto per la seconda serie è "New York Cars" per via del debutto che avvenne proprio al New York Auto Show. Questa formazione includeva solo 11 auto, tutte con un motore T150-C standard da 140 cavalli.

Modifiche e recuperi

La Talbot-Lago T150-C SS Teardrop Coupé del 1938 messa all'asta da Sotheby's è ancora più unica per via dei dettagli personalizzati. Philippe Régnier de Massa, membro di una nobile famiglia francese, commissionò diverse modifiche: tra queste, luci di marcia aggiuntive, tachimetro da 250 chilometri orari, sedile semi-avvolgente, serbatoio del carburante a lungo raggio. L'auto fu anche abbassata di qualche centimetro e resa più lunga per aumentarne le prestazioni.

Successivamente, la coupé sarebbe passata di mano in mano. Confiscata dai tedeschi durante la Seconda Guerra mondiale nel 1942, la Teardrop fu acquistata da Herr A. Becker di Randsdorf, poi venduta a Peter Schmitz, che ne iniziò il restauro, avendola trovata ormai abbandonata e priva del motore.

Successivamente, il propulsore originale sarebbe stato reinstallato, e la Teardrop finita nella collezione di Oscar Davids nel 2006. Non sono state rese note le stime del valore, ma ci aspettiamo un prezzo davvero stellare.

Tag

Auto d'epoca  · RM Sotheby’s  · Talbot-Lago  · 

Ti potrebbe interessare

· di Valerio Antonini

Al noto evento Amelia Island sarà battuta all'asta una rara T-150 C-SS Goutte d'Eau, disegnata da Giuseppe Figoni. Possibili quotazioni oltre i 10 milioni di dollari