Ultimo aggiornamento  03 ottobre 2022 02:58

Luce Verde

Jaguar Land Rover, parata per la Regina.

Colin Frisell ·

LONDRA - Il Paese è pronto alla festa. Nelle prossime ore nelle Isole britanniche e oltre mare scatteranno le celebrazioni ufficiali per il Platinum Jubilee, il tributo ai 70 anni di regno di Elisabetta II. In tutto il Commonwealth, da Londra alle lontane isole caraibiche e ai paesi australi questi giorni sono un susseguirsi di eventi pubblici dedicati alla celebrazione.

Tra i momenti più significativi la Jubilee Pageant, una processione-spettacolo che nel pomeriggio di domenica  coinvolgerà tutta l’area centrale della Capitale. Uno dei capitoli che formeranno questa storia lunga 7 decenni si chiama “The Time of Our Lives”, un tributo ai movimenti sociali, culturali, musicali, artistici che hanno influenzato la storia della Gran Bretagna e del mondo del 1952, anno di ascesa al trono di Elisabetta II fino a oggi. In questa sezione non mancherà un riconoscimento all’industria automobilistica. Per questo sul Mall - il grande viale alberato che collega Trafalgar Square con Buckingham Palace attraverso l’Arco dell’Ammiragliato - sfileranno tra le altre alcune delle più belle vetture che hanno fatto la storia del design British.

Pezzi unici

Jaguar Land Rover porta in strada per l’occasione 26 veicoli, tra cui due delle amate Land Rover Defender di Sua Maestà, tre veicoli firmati Jaguar e Land Rover che sono stati protagonisti dei film di James Bond e una collezione di rare Jaguar convertibili. Tra queste il posto d’onore spetta a una E-type Roadster del 1965. Il restauro in esemplare unico presenta un elenco completo di migliorie eseguite dagli esperti tecnici di Jaguar Classic Works e una verniciatura blu metallizzata ispirata alla Union Jack.

Per il bene comune

In occasione delle celebrazioni, Land Rover regalerà alla Croce Rossa britannica un nuovo Defender 130 per sostenere le sue operazioni nel Regno Unito. Gli ingegneri del costruttore - sostiene la Federazione Internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa dal 1954 - lavoreranno con i rappresentanti dell'organizzazione benefica, di cui la Regina è patrona, per adattare il Defender 130 prima che entri in servizio.  

Chris Davies, responsabile della unità di risposta alla crisi della Red Cross ha detto: “Siamo lieti di ricevere il Defender 130 e ansiosi di lavorare con il team di Land Rover per modificarlo nei prossimi mesi. Essendo la versione più lunga di questo veicolo mai prodotta, saremo in grado di utilizzare la maggiore capacità per incorporare nuove ed esclusive caratteristiche che supporteranno meglio il nostro lavoro di risposta alle emergenze e di supporto alle ambulanze. Le capacità off-road del veicolo ci daranno la libertà di accedere ad aree remote e raggiungere le persone colpite da emergenze e disastri in tutto il Regno Unito.

Tag

Ti potrebbe interessare

· di Colin Frisell

La sovrana, simbolo di un’epoca - anche per le quattro ruote - è spirata nella residenza scozzese di Balmoral, circondata dall’affetto della sua famiglia. Carlo è re

· di Valerio Antonini

Arriva un’edizione speciale del crossover sportivo, creata per ricordare la vittoria a Le Mans di quasi 35 anni fa con la XJR-9 LM e con una speciale livrea ametista

· di Colin Frisell

il 6 febbraio 1952 Elisabetta II diventava Regina. Sbirciamo nei garage delle sue residenze ufficiali per scoprirne l'emozionante parco a quattro ruote