Ultimo aggiornamento  27 gennaio 2023 19:23

Ferrari, una one-off in omaggio al Giappone.

Paolo Odinzov ·

Ferrari ha svelato un esemplare unico sulla base della Roma che rende omaggio al Giappone. L’auto, esposta alla New York Design Week (10-20 maggio), è stata ideata con il contributo di Evan Orensten e Josh Rubin: cofondatori della testata americana di design e cultura Cool Hunting, i quali hanno incontrato il capo del centro stile Ferrari Flavio Manzoni proponendogli di creare una vettura in grado di rivelare nei contenuti analogie tra la cultura e la filosofia di design italiane e giapponesi.

La livrea "Indigo Metal"

La formula magica per farlo l’ha trovata il reparto Tailor Made della Casa di Maranello impiegando materiali e antichi metodi tradizionali in uso nel Paese del Sol Levante. A cominciare dalla particolare colorazione blu brillante "Indigo Metal" per la livrea della carrozzeria, ispirata nella tonalità alla tintura "indigo Hon-Ai" ricavata in Giappone con processi di coltivazione naturali e utilizzata in tempi remoti per le sue proprietà antibatteriche su biancheria, lenzuola e vestiti. Fino ai tessuti di sedili e tappeti, anche questi color Indigo, ricavati usando il metodo "Sakiori" da lembi e parti di vecchi kimono lisi ricomposti per un secondo impiego.

Il cielo intrercciato a mano

Il tema Indigo si ritrova sulla nuova one-off del Cavallino anche nel cielo dell’abitacolo, dove due differenti tipi di pelli, tagliate e intrecciate a mano, formano un tessuto unico con strisce a tinta unita e parti decorate a cera secondo la tecnica Asai Roektsu risalente all'VIII secolo.

Le maniglie delle portiere sono invece rivestite in pelle nera intrecciata Tsukami come le impugnature delle katana. Mentre diverse componenti interne, tra cui la griglia del cambio e l'arco del doppio cockpit, sono ispirate nella finitura ramata ai contenitori per il tè prodotti dalla Kaikado: storica azienda a conduzione familiare di Kyoto.

Il sigillo "Kamon"

A distinguere la Ferrari Roma Tailor Made è infine il sigillo nel bracciolo centrale e sul battitacco. Riprende nella fattura lo stemma "Kamon" delle famiglie giapponesi tramandato attraverso le generazioni. Raffigura la ruota di un carro trainato da buoi con otto razze e otto creste d’onda che la circondano a ricordare l'architettura V8 del motore turbo da 620 cavalli che equipaggia l’auto e a simboleggiare fortuna, forza e resilienza. Ancora una volta una "rossa" davvero speciale e intrigante.

Tag

Ferrari  · one-off  · Roma Tailor Made  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

Realizzata su commissione, la nuova one-off del Cavallino è stata sviluppata sulla base della F8 Tributo da cui eredita anche la meccanica con il V8 biturbo da 721 cavalli

· di Redazione

Il costruttore riparte con ricavi a +17,3% e utili per 239 milioni. Il ceo Vigna: “Purosangue con il V12. E il portafoglio ordini copre già larga parte del 2023”