Ultimo aggiornamento  31 gennaio 2023 23:42

Rivian, a rischio i van per Amazon?

Redazione ·

Nuovi guai per Rivian, startup di auto elettriche con sede a Plymouth, nel Michigan. L'azienda, oltre a far fronte ai ritardi nella produzione del suv R1S e del pickup R1T, deve ora affrontare anche una disputa legale con un proprio fornitore, che secondo quanto riportato dal Wall Street Journal potrebbe far slittare le prime consegene dei furgoni elettrici ordinati da Amazon.

La controversia

Nello specifico Rivian avrebbe fatto ricorso a vie legali contro l'azienda dell'Ohio "Commercial Vehicle Group", la quale avrebbe alzato significativamente il prezzo dei sedili per i van di Rivian dopo la firma del contratto. Dal canto suo la Commercial Vehicle Group ha affermato di aver rivisto i prezzi come conseguenza di una modifica al design dei sedili richiesta da Rivian.

Un ordine di 100mila furgoni

I legali di entrambe le aziende stanno cercando una soluzione alla controversia, ma la prospettiva di un mancato accordo potrebbe aprire la strada a un ritardo nelle consegne dei van ad Amazon. Un'eventualità da evitare per la startup americana, che ha ricevuto dal colosso dell'e-commerce un ordine di 100mila furgoni per le consegne a zero emissioni, la cui prima tranche dovrebbe essere consegnate nel 2023, stando alle previsioni iniziali.

Dopo la notizia della disputa legale le azioni di Rivian a Wall Street sono andate incontro a un crollo del 7%.

Tag

Rivian R1S  · Rivian R1T  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Il colosso mondiale delle consegne sigla una intesa con Plug Power: in arrivo oltre 10mila tonnellate l’anno di combustibile “green” per la logistica e la flotta

· di Redazione

Il costruttore di elettriche ha consegnato 4.467 mezzi tra aprile e giugno, quasi quattro volte più rispetto a gennaio/marzo. Credibile l’obiettivo annuale di 25mila veicoli

· di Redazione

Il costruttore di elettriche saluta il responsabile del processo di produzione Charly Mwangi (già a Tesla) sostituito dall’ex Magna International Frank Klein

· di Redazione

Come si vociferava da giorni, il costruttore di Dearborn ha ceduto una fetta del suo pacchetto azionario della start up di elettriche per circa 214 milioni di dollari