Ultimo aggiornamento  03 febbraio 2023 02:35

Dagli Usa il kit che trasforma i veicoli in robot.

Linda Capecci ·

Lightning eMotors e Perrone Robotics, due società americane specializzate nella ricerca e nello sviluppo della guida robotizzata ed elettrica, hanno avviato una partnership per offrire ai loro clienti veicoli commerciali elettrici quasi completamente driverless.

Attraverso il lavoro in comune, Lightning eMotors, produttore soprattutto di navette e mezzi per il trasporto merci a emissioni zero, avrà la possibilità di offrire ai propri clienti l'installazione di un impianto per la guida autonoma: si chiama "Tony", ed è un kit di retrofit indipendente dal veicolo progettato da Perrone Robotics. I veicoli di Lightning eMotor equipaggiati con questa tecnologia possono già essere ordinati. 

"Offriamo una tra le più ampie gamme di veicoli commerciali elettrici del Nord America e da oggi abbiamo una soluzione anche per la guida autonoma, che può essere applicata dalle ambulanze alle navette per i campus e altri mezzi commerciali", ha dichiarato Tim Reeser, ceo di Lightning eMotors.

In sicurezza

Al momento, la guida driverless di livello 4 (quella che non richiede l'intervento di un conducente a bordo se non in casi straordinari di necessità) nei camion di Lightning sarà disponibile esclusivamente su percorsi dedicati, come appunto i campus universitari. 

PIDC, società di Filadelfia per lo sviluppo aziendale, sarà il primo cliente ad acquistare un veicolo dotato di questa tecnologia e prevede di utilizzarlo per spostare visitatori e dipendenti all'interno del Philadelphia Navy Yard un campus sul lungomare di quasi 5 chilometri quadrati.

Lightning e Perrone affermano di essere in trattativa anche con molti altri potenziali clienti. "Parecchi produttori di veicoli elettrici cercano una piattaforma personalizzata su misura - ha affermato Paul Perrone, fondatore e ceo di Perrone Robotics - ma non è così che operiamo: vogliamo avere un impatto maggiore e contribuire a promuovere l'adozione della tecnologia di guida autonoma".

Tag

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Il colosso delle consegne aumenta la propria quota in Rivian e ora ne è il maggiore azionista. Acquistati anche titoli della start up driverless Aurora