Ultimo aggiornamento  26 novembre 2022 19:25

Bentley, la Bentayga allunga il passo.

Angelo Berchicci ·

Segno dei tempi che cambiano. Persino un modello dalla lunga tradizione come la limousine Bentley Mulsanne deve cedere strada ai suv. Bentley ha infatti svelato la variante a passo lungo della Bentayga, che rappresenta un vero e proprio modello a sé stante nella gamma della Casa di Crewe, nonché la vettura che si focalizza maggiormente sul benessere dei passeggeri posteriori sin da quando la Mulsanne è uscita di scena nel 2020. Di fatto l'erede - almeno spiriturale - della limousine britannica è proprio lei, la Bentayga Extended Wheelbase (EWB).

Focus su chi siede dietro

Si tratta di un'auto da far guidare all'autista mentre ci si rilassa sui sedili posteriori, che sarà molto apprezzata soprattutto sui mercati asiatici, dove già da tempo si chiedeva l'arrivo di una simile versione a passo lungo del primo luxury suv di Bentley. Rispetto alla Bentayga standard, la EWB cresce di 18 centimetri, portando la lunghezza complessiva a 5,32 metri e il passo a 3,17 metri.

L'intero incremento nelle dimensioni si è riversato nella zona posteriore, dove cresce di conseguenza lo spazio a disposizione dei passeggeri, che ora possono beneficiare anche di nuovi e avanzatissimi sedili, chiamati Bentley Airline Seat. Secondo la Casa sono le poltrone più avanzate mai montate su un'autovettura e permettono di effettuare ben 22 tipi di regolazioni della seduta.

Come in un centro benessere

Inoltre, si tratta dei primi sedili in grado di offrire una funzione auto-climatizzante e con una regolazione automatica della postura. Dei sensori riescono a rilevare la temperatura degli occupanti e l'umidità dell'ambiente, e in base a questi parametri decidono se attivare il riscaldamento o la ventilazione in maniera individuale.

Altrettando fantascientifici sono i sensori che permettono di misurare la pressione in 177 micropunti della seduta, la cui rigidità può essere variata di continuo per permette di non affaticare i passeggeri nemmeno in caso di viaggi lunghi. Infine, le poltrone possono essere impostate nella modalità Relax, in cui lo schienale viene inclinata di 40 gradi e dal sedile anteriore fuorisce un poggiapiedi. Sulla Bentayga Extended Wheelbase l'abitacolo è disponibile in vari formati, a 4 sedili + 1 "di emergenza", a 4 o a 5 posti.

Le prestazioni non mancano

La Bentayga rappresenta il modello più venduto di Bentley e la nuova Extended Wheelbase promette di aumentare ulteriormente il successo della vettura. Secondo le stime della Casa, infatti, la versione a passo lungo raggiungerà in fretta uno share del 45% nelle vendite della Bentayga, e diventerà la variante più gettonata in gran parte dei mercati.

Dal punto di vista estetico l'auto rimane sostanzialmente invariata, grazie agli sforzi dei designer Bentley che, nonostante l'aumento nel passo, sono riusciti a mantenere una linea piuttosto elegante e ben proporzionata. Sotto il cofano troviamo il 4.0 V8 biturbo da 550 cavalli e 770 newtonmetri di coppia della Bentayga standard, che permette alla vettura di accelerare da 0 a 100 in 4,5 secondi.

Per compensare l'incremento nelle dimensioni, la Casa ha dotato di serie la vettura delle quattro ruote sterzanti e del sistema antirollio attivo a 48 volt Bentley Dynamic Ride. Le consegne della Bentayga Extended Wheelbase inizieranno a partire dall'ultimo trimestre dell'anno, con prezzi comunicati solo su richiesta.

Tag

Bentayga  · Bentley  · 

Ti potrebbe interessare

· di Edoardo Nastri

Abbiamo guidato la versione a passo lungo della vettura inglese. Abitacolo posteriore ridisegnato e con gli Airline Seats l'esperienza di viaggio è da prima classe

· di Paolo Odinzov

La Casa inglese festeggia l'anniversario dell'iconica vettura lanciata nel 1952 e che ha oggi come erede la GT, prodotta in 3 generazioni dal 2003

· di Angelo Berchicci

La Casa di Crewe ha annunciato l'arrivo a breve di un modello top di gamma. Potrebbe essere anche un hypersuv. La presentazione il 18 maggio